Buone pratiche per il rispetto dell’ambiente: la scuola Decio Raggi di Fano premiata con la Bandiera Verde

 

Si è svolta questa mattina alla scuola elementare Decio Raggi di Ponte Metauro la consegna della Bandiera Verde Eco-Schools, riconoscimento importante per quelle scuole chi si distinguono nella cura e nella salvaguardia dell’ambiente.

La direzione didattica Fano San Lazzaro (Corridoni, Montessori, Decio Raggi, Vagocolle, Tre Ponti, Girotondo Vallato) ha ottenuto il vessillo grazie all’impegno ad attuare scelte educative ed economiche nell’ottica di un continuo miglioramento nell’ambito della sostenibilità.

Riduzione dei consumi e degli sprechi, diminuzione dell’impatto ambientale della scuola e sviluppo di senso civico da parte dei ragazzi sono tra i principali obiettivi di Eco-Schools, programma internazionale della FEE (Foundation for Environmental Education) cui aderisce il Comune di Fano, che il circolo didattico Fano S.Lazzaro persegue attraverso l’apposita costituzione di un “Eco-comitato”, composto da insegnanti, alunni e personale Ata che periodicamente si riunisce per stabilire le linee guida di risparmio ed efficientamento energetico.

 

Lotta ai cambiamenti climatici e rispetto per l’ambiente sono tra le mission principali dello stesso laboratorio Fano Città delle Bambine e dei Bambini che sta lavorando affinché sempre più scuole aderiscano al programma, e questo riconoscimento conferma il modus operandi dell’amministrazione che ha investito molto sul tema come dimostrano le oltre 175 tonnellate di amianto tolte dagli edifici pubblici e il 75% di raccolta differenziata (primo posto in Italia tra i Comuni di popolazione compresa tra i 50mila e i 100mila abitanti).

 

“Investire dal punto di vista educativo sulla cura dell’ambiente – spiega l’assessore ai Servizi Educativi, Samuele Mascarin – è una scelta che premia le comunità educanti ma soprattutto la città, per questo come amministrazione ringraziamo i bambini e il personale della Scuola Decio Raggi”.

 

La Bandiera verde è stata consegnata da Camillo Nardini e Patrizia Servizi, rappresentanti  della FEE  Italia Marche. Hanno partecipato il sindaco Massimo Seri, l’assessore ai Servizi Educativi Samuele Mascarin, la dirigente scolastica Elvira Pagliuca, Sofia Tomassini di Aset e rappresentanti del laboratorio Città delle Bambine e dei Bambini.
Analogo evento si terrà poi giovedì 12 dicembre all’Istituto Comprensivo Padalino, premiato per gli stessi meriti.

 

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.