A Marotta oltre 5mila persone per Ruggeri: “Difficile descrivere certe emozioni” La soddisfazione degli organizzatori

Una notte così Marotta non la dimenticherà mai, la custodirà per sempre tra i ricordi più belli. Un cielo stellato in riva al mare a far da cornice al concerto di Enrico Ruggeri, il cittadino onorario, il cantautore che porta Marotta da sempre nel cuore, tanto da aver dedicato al suo mare una delle sue canzoni più celebri: ‘Il mare d’inverno’. Successo straordinario: oltre 5mila persone ad affollare la Molo Arena e la zona del lungomare. Emozioni a non finire. Due ore di concerto, durante il quale Ruggeri ha proposto i successi di ieri e di oggi. A metà ‘Il mare d’inverno’ in quella che da giovedì è diventata ‘La città del Mare d’inverno’, il bis verso la fine insieme a ‘Contessa’, Mistero’, ‘Quello che le donne non dicono’. Pubblico in visibilio, tutti a intonare insieme al cantautore milanese le celebri canzoni. Sotto il palco migliaia di fans da tutta Italia, da Udine, Torino, dall’Umbria, dalla Toscana e un po’ da tutte le Marche, oltre a tantissimi marottesi. «Difficile descrivere certe emozioni. Ieri (ndr domenica) c’era una comunione di sentimenti e di intenti che ci ha spinto per tutta la sera. Grazie a tutti quelli che c’erano e un abbraccio a chi non è riuscito ad entrare nell’area concerto. È bello volersi bene anche se magari ci si guarda da lontano per cantare assieme», le parole di Ruggeri nella sua pagina Facebook. Enorme la soddisfazione degli organizzatori, dall’amministrazione comunale alla Pro loco di Marotta. «Un evento unico, una serata piena di emozioni, davvero un grande spettacolo. Siamo molto soddisfatti, tutto è andato benissimo. Mi preme ringraziare Enrico Ruggeri che ha permesso tutto questo, le forze dell’ordine e gli addetti alla sicurezza, i tanti volontari della Pro loco e di Malarupta». Stanco ma felice l’assessore al turismo Davide Caporaletti: «Una serata speciale, meravigliosa, molto importante per il nostro territorio. Sono state giornate intense, iniziate giovedì quando Marotta è diventata la città del mare d’inverno. E’ un percorso chiaro il nostro, con obiettivi ben precisi: portare turisti, rendere il territorio appetibile. Abbiamo compiuto un investimento rilevante, i risultati sono già ottimi, con riscontri da tutta Italia e le circa 6mila persone che domenica hanno affollato il lungomare. Continueremo in questo percorso insieme agli operatori turistici, puntando forte su questo brand perché il mare si vive tutto l’anno». Una serata perfetta anche per il presidente della Pro loco Matteo Mazzanti: «E’ riuscito tutto benissimo: grazie alle forze dell’ordine, alla prefettura e ai volontari. Un evento dall’enorme successo, complimenti all’amministrazione comunale per l’idea».

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2018 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.