Al via il concorso fotografico “4 zampe per 4 stagioni”

La tenerezza, la simpatia, l’eleganza, l’agilità degli amici a quattro zampe sono spesso fonte d’ispirazione per tanti bellissimi scatti fotografici. L’associazione animalista ‘I randagi nel cuore’, che opera prevalentemente nel territorio della media Valcesano, promuove la seconda edizione del concorso fotografico dal titolo ‘4 zampe per 4 stagioni’. Il tema scelto è ‘Penso, dunque sono…’. E’ possibile partecipare fino al 6 ottobre, inviando una serie di foto, massimo cinque, a colori o in bianco nero, del proprio animale domestico, all’indirizzo [email protected] Le 12 immagini ritenute più meritevoli dalla giuria del concorso formata da esperti del settore, saranno utilizzate per realizzare il calendario 2020 dell’associazione, che sarà poi distribuito per raccogliere fondi a suo sostegno, e i vincitori verranno premiati nel corso di una serata dedicata, la cui data verrà comunicata in seguito. La partecipazione all’iniziativa è gratuita, il regolamento è consultabile sul sito irandaginelcuore.wordpress.com e sulla pagina Facebook ‘I randagi nel cuore’. L’associazione di volontariato, costituitasi nel 2016, è impegnata nella difesa e tutela degli animali in difficoltà con diverse e importanti attività. Si occupa prevalentemente di randagismo felino nel territorio dei comuni di Monte Porzio e Mondolfo; collabora con i servizi sanitari per il censimento delle colonie feline, per le attività di sterilizzazione delle gatte; aiuta i responsabili delle colonie feline sul territorio e si prende cura di esse dove non c’è un referente; attraverso banchetti e iniziative fa sensibilizzazione contro abbandono e maltrattamento degli animali; promuove affidi ed adozioni di cani e gatti; fa raccolta fondi per curare ed assistere gli animali soli e in difficoltà.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.