Pergola e i Bronzi dorati protagonisti dell’Itinerario della Bellezza. Promozione in tutto il mondo e investimenti per 1,8 milioni

Al museo dei Bronzi dorati di Pergola, uno dei Borghi più belli d’Italia, ha fatto tappa la presentazione dell’Itinerario della bellezza, ideato da Confcommercio di Pesaro Urbino per promuovere le eccellenze del territorio. E’ la seconda edizione del progetto voluto fortemente dal direttore Amerigo Varotti. Ai cinque di partenza, Pergola, Sant’Angelo in Vado, Mondavio, Fossombrone, Urbino, quest’anno si sono aggiunti Gradara, Pesaro e Colli al Metauro.

52977095_571021530078978_5659582378507501568_n

Alla presentazione con Varotti, il sindaco Francesco Baldelli e il collega di Fossombrone Gabriele Bonci. «Un progetto – ha esordito Varotti – nato in primis per merito dell’amministrazione di Pergola che ha creduto in Confcommercio per promuovere le sue bellezze e la gestione del museo. Al suo primo anno ha riscosso in tutto il mondo un notevole successo e contribuito allo sviluppo turistico del territorio, tanto che quest’anno si sono aggiunti tre Comuni. E’ la versione definitiva». 

53074153_571021720078959_790146241546682368_n

Orgoglioso della sua creatura Varotti: «Otto Comuni e Confcommercio fanno rete: un progetto unico e vincente come dimostrano i numeri. Le sterili critiche, l’invidia di certi personaggi, incapaci di riconoscerne la bontà, non ci interessano. I fatti parlano: abbiamo girato il mondo nel 2018 e già quest’anno siamo stati in Canada, alla Bit di Milano e al CosmoBike. Andremo in Georgia, poi Mosca e Praga. Stiamo lavorando a tante iniziative: quest’estate ‘Sulle strade della bellezza’ sarà dedicato a De Andrè con incontri, mostre, concerti, e per ‘Raffaello 2020’ realizzeremo eventi di grande prestigio con il patrocinio della Confcommercio nazionale. Siamo convinti che la bellezza salverà il mondo: il territorio va salvaguardato, i borghi valorizzati e crediamo in una promozione turistica integrata». 

Ha proseguito Baldelli: «Abbiamo aperto una strada vincente alla quale hanno aderito successivamente anche Urbino e Pesaro. La collaborazione con Confcommercio sta dando grandi successi. Confrontando i cinque anni di chi ci ha preceduto e i nostri ultimi cinque, al museo c’è stato un incremento di visitatori del 34%. Il nostro museo è la quarta struttura delle Marche per numero di presenze fra siti e musei censiti dal Ministero e negli ultimi 10 anni è stata visitata da circa 100mila persone. Numeri straordinari che acquistano ancor più valore se si considera anche la posizione geografica. La mia giunta è pronta a grandi investimenti col progetto ‘Pergola turistica’, con 300mila euro di lavori in partenza. Affidata la cura del progetto di rifunzionalizzazione del museo a Paco Lanciano, collaboratore di Superquark e Piero Angela. Doteremo Pergola di cartellonistica con descrizione dei monumenti e di due percorsi storico-monumentali. C’è chi distrugge i centri storici e chi come noi investe risorse per valorizzarli». 

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.