Una serata in rosa per Sara Bracci con i produttori del territorio

Un percorso enogastronomico per ricordare Sara Bracci, la sommelier e ambasciatrice del gusto fanese, ideatrice della Staffetta del Bianchello, recentemente scomparsa a tre anni da un terribile incidente stradale. L’iniziativa, a sfondo benefico, è intitolata “La campagna si veste di rosa per Sara” e servirà a raccogliere fondi da destinare all’associazione “Camminando sui Tuoi Passi”, nata proprio dai famigliari e amici di Sara. “Conoscevo Sara e ciò che faceva – spiega Giuditta Mercurio, presidente di Donne Impresa Coldiretti Pesaro Urbino – lei si è sempre impegnata tanto per valorizzare il territorio e i suoi produttori e ci piaceva proseguire il cammino intrapreso da lei”. La serata, giovedì 14 giugno alla Locanda MonteLippo di Colbordolo, inizierà alle 18.30 con la presentazione della aziende partecipanti e proseguirà con una degustazione di prodotti a km0: salumi, formaggi, pane, ortaggi, frutta. Il tutto preparato dalle imprenditrici di Donne Impresa Pesaro Urbino. La cena preparata dallo chef Aiudi a base di paella e carne marchigiana sarà accompagnata da vini delle cantine del territorio, Coldiretti Pesaro Urbino. “Come lei era in grado di unire aziende, paesaggi, natura e cultura – prosegue la Mercurio – anche noi abbiamo collaborato insieme per organizzare questa iniziativa”.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2018 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*