Slot, quanto si gioca nel tuo Comune? I dati della provincia pesarese

Quanto si gioca ogni anno in slot machines e videolottery nei vari Comuni italiani?

Qual è il reddito medio della popolazione? E quanti sono gli apparecchi per mille abitanti? I quotidiani locali del Gruppo Gedi con l’aiuto del Visual Lab di Gruppo e di Dataninja, società che si occupa di datajournalism, hanno elaborato un database che contiene tutti questi dati.

Su “L’Italia delle slot” è possibile consultare la situazione dei vari comuni italiani.

Nella nostra provincia in testa c’è Mercatino Conca con 1170 euro pro-capite. Considerando i comuni sopra 2mila abitanti, spicca Vallefoglia dove ci sono 124 apparecchi. La spesa media pro-capite annuale è di 1008 euro, per un totale di oltre 15 milioni di euro. Al secondo posto Cagli, al terzo Fano e al quarto Pesaro. Chiude la classifica Gradara: 98 euro spesi all’anno per ogni abitante. Tra i comuni più virtuosi anche Barchi e Perglio.

Alcuni dati generali

La Lombardia è la regione che spende di più su slot e video lottery (10 miliardi nel 2016), Prato è la provincia con la spesa pro capite più alta (2377 euro) e Caresanablot è il comune che registra oltre 24mila euro di spesa per cittadino, e in tutto sono appena 1133.

Glossario

GIOCATE PRO-CAPITE

Quanto spende in macchinette in media ogni abitante di un Comune o di un territorio

VLT

Le Videolottery (o VLT) sono apparecchi che accettano anche banconote, sono presenti in locali dedicati e consentono giocate e vincite più alte rispetto alle AWP

AWP

Chiamate anche “New Slot”, sono apparecchi elettronici che accettano solo monete e sono presenti anche in bar e tabaccherie

 

Controlla il tuo comune: http://lab.gruppoespresso.it/finegil/2017/italia-delle-slot/

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2017 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*