Incendio San Bartolo, 70 evacuati

Settanta persone fra residenti del paese di Casteldimezzo e turisti di un camping sono stati evacuati nella notte dai vigili del fuoco e dalla Protezione civile per il furioso incendio che ha devastato il Colle San Bartolo, un’area verde di inestimabile pregio in provincia di Pesaro Urbino: sono stati portati nel vecchio Palasport pesarese. Nessuno è rimasto ferito, ma la paura è stata tanta, soprattutto per 9 persone che si trovavano nel locale il ‘Circolino’, fra Fiorenzuola di Focara e Vallugola, soccorse dalla motovedetta Cp 872 della Capitaneria di porto e da altri gommoni. Il ‘Circolino’ è andato distrutto. Estese lungo un fronte di circa 3 km, le fiamme non sono state ancora domate, nonostante il gran lavoro dei vigili del fuoco giunti anche da Rimini. Stamani sono arrivati due Canadair da Roma e un elicottero dei Vvf da Bologna. Chiusa al transito la Strada Panoramica. Nessun problema al momento per il porticciolo di Vallugola, dove spesso Valentino Rossi attracca con il suo yacht.

incendio1

”E’ stata una nottata tremenda.
L’incendio si è sviluppato lungo tutta la falesia del Colle San Bartolo, da Vallugola fino a dopo Fiorenzuola. Grazie al lavoro straordinario dei vigili del fuoco sono stati difesi i borghi di Casteldimezzo e Fiorenzuola, lambiti dalle fiamme ma senza danni. Stamattina l’arrivo dei Canadair ha domato l’incendio e lo ha spento quasi del tutto”. Il sindaco di Pesaro Matteo Ricci è tornato nei luoghi dove ieri sera si è sviluppato un grosso incendio, secondo i primi rilievi dei Carabinieri forestali non di origine dolosa, per fare il punto con i soccorritori.
”Non ci sono stati danni alle persone – conferma Ricci – e neanche ai centri abitati. Il danno vero però è ambientale: un disastro in una delle falesie più belle del mondo. La vegetazione in gran parte la farà rifiorire ma ci vorrà tempo”.
Superata l’emergenza, serviranno due giorni per la bonifica del terreno e per verificare che non riprendano altri focolai. ”Poi – spiega il sindaco – dovremo controllare gli effetti del rogo sul dissesto idrogeologico già in atto. Il consigliere regionale Andrea Biancani si è già attivato per un sopralluogo con i tecnici della Regione per inizio settimana prossima”. ”Il San Bartolo è danneggiato ma salvo. Tornerà più bello che mai” conclude Ricci, come riporta l’Ansa.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2017 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*