Locandina 19 maggio AIIA 1 - Copia
Data Evento: 19/05/2017
Luogo Evento: Fano: Biblioteca Memo
Per Informazioni: [email protected]
Sito Internet: WWW.AIIAINCISIONE.COM

L’Accademia AIIA ha il piacere di invitare la cittadinanza e gli appassionati di discipline artistiche all’incontro intitolato “Incidere (sul)la vita: omaggio al prof. Walter Bajocchi”, che si terrà venerdì 19 maggio p.v. alle ore 17,15 presso la Sala ipogea della Mediateca Montanari Memo, gentilmente concessa gratuitamente dal Comune di Fano. Con questo evento l’Accademia vuole ricordare la figura del suo fondatore, il prof. Walter Bajocchi, prematuramente scomparso lo scorso febbraio nella città in cui egli ha intrattenuto stretti rapporti con i più noti artisti locali.

Il prof. Alberto Berardi introdurrà la serata, mentre la prof.ssa Federica Tesini, presidente di Italia Nostra sezione di Pesaro, illustrerà dettagliatamente il percorso formativo del prof. Bajocchi e cercherà di ricostruire la fitta trama di amicizie e collaborazioni con altri artisti.

La stessa Tesini ha già avuto modo di affermare che: “di Walter sono note la competenza e la passione per l’incisione artistica e la travolgente simpatia, l’esuberanza e l’allegria, ma forse non tutti conoscono il suo percorso professionale e formativo”.

L’aspetto umano della persona di Walter sarà invece raccontato attraverso alcune testimonianze degli amici e dei suoi collaboratori.

Il prof. Bajocchi ha dedicato interamente la sua vita all’incisione tanto che l’AIIA, negli ultimi anni, era diventata la sua seconda casa. In lui era predominante il desiderio di istruire, tanto che nell’ultimo ventennio si era dedicato completamente all’attività dell’insegnamento, abbandonando quella di artista. Walter è stato per molti artisti soprattutto un padre che dispensava consigli di vita, perché molto spesso l’arte permette di curare i mali dell’anima. Tra gli allievi di Walter che si sono affermati professionalmente vanno ricordati Paolo Fraternali (docente all’Accademia di Belle Arti di Venezia) e Lorenzo Di Gesualdo (docente alla Scuola del Libro di Urbino).

Ecco quindi il significato de titolo della serata: attraverso la diffusione di queste antiche tecniche di riproduzione a stampa Walter ha saputo non solo formare grandi artisti ma, soprattutto, attraverso l’insegnamento è riuscito a forgiare la vita di alcune persone in difficoltà che con quest’espressione artistica hanno superato le loro problematiche. A conclusione dell’incontro saranno proiettate delle fotografie di Walter ed un breve video inedito con materiale girato nel 2014, che illustra il progetto che Walter ha portato avanti per tanti anni con la scuola di Santa Maria dell’Arzilla e di cui andava orgoglioso.

L’Accademia AIIA, a seguito della sua morte, si è rifondata inserendo il nome del prof. Bajocchi nella ragione sociale; ha predisposto un nuovo statuto, con nuove finalità seguendo però sempre le idee stabilite dal suo fondatore. Durante la serata saranno presentati i progetti realizzati in questi due mesi in cui l’associazione è rimasta orfana e verranno presentati i progetti futuri messi in cantiere per il 2017, quali la presentazione del libro realizzato con la scuola primaria “Arca delle Colline” di Santa Maria dell’Arzilla ed il progetto di realizzazione di una mostra con la comunità “Il filo della Gioia”; verranno inoltre presentati i futuri progetti espositivi e la gestione dello spazio espositivo di Novilara.

Nella stessa serata sarà possibile tesserarsi alla nuova associazione: un piccolo gesto concreto non solo per onorare Walter ma che permetterà all’Accademia di proseguire le sue attività e, soprattutto, di rimanere in vita. Ad ogni socio, insieme alla tessera, sarà offerta una piccola incisione del maestro Serena Simoncini, raffigurante una reinterpretazione del rinoceronte che è stato scelto da Bajocchi quale logo dell’Accademia, in quanto rappresenta la saggezza, la solitudine e la pazienza, le tre le qualità che un maestro incisore deve possedere.

La campagna associativa terminerà il 10 giugno con la “festa del socio” in cui tutti i neo-soci e simpatizzati potranno conoscere i locali, le attività ed i corsi dell’Accademia attraverso un “open-day”.

Maggiori informazioni sulla serata si potranno ottenere consultando la pagina Facebook dell’associazione o il sito web: www.aiiaincisione.com. L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio del Comune di Fano, del Comune di Pesaro, del Consiglio di Quartiere n. 3, della Mediateca Montanari Memo e dell’Ass. T. Pro Loco di Candelara.

 

dott. Lorenzo Fattori

Presidente AIIA

CONDIVIDI:
  • gplus
  • pinterest