Staffetta del Bianchello


Barchi, venerdì 19 giugno la Staffetta del Bianchello fa tappa all’azienda Fiorini. Ricco il programma: degustazioni, passeggiate, proiezioni
Dalla valle del Cesano a quella del Metauro. Dopo il successo della prima tappa all’azienda Terracruda di Fratte Rosa, la Staffetta del Bianchello venerdì arriverà a Barchi. L’affascinante cammino attraverso le cantine della provincia di Pesaro e Urbino che producono la Doc Bianchello del Metauro, ideato da Sara Bracci, presidente dell’associazione Ambasciatore Territoriale dell’Enogastronomia, si fermerà alla azienda Fiorini. L’incontro è alle 18.30. Ricchissimo ed interessante il programma ideato. Si procederà poi per circa 3 chilometri a piedi fino a raggiungere la Foresteria Campioli, agriturismo dell’azienda in via dei Campioli. Per chi arriverà direttamente alla Foresteria, è stato pensato un momento ulteriore. Dalle 20, Raffaele Papi, delegato Ais Urbino Montefeltro, guiderà una degustazione confronto tra due Sangiovesi della nostra provincia, il Luigi Fiorini 2009 dell’azienda Fiorini e il Valturio 2009 dell’azienda Valturio. Dopo un assaggio di Bianchello del Metauro Doc e prodotti tipici, la serata continuerà con una piccola conversazione sul vino biologico e biodinamico, sulla base delle esperienze di Carla Fiorini dell’omonima azienda e Adriano Galli dell’azienda Valturio di Macerata Feltria. A seguire la proiezione del cortometraggio “Senza Trucco” sulle donne del vino naturale. Al ritorno passeggiata in notturna fino all’azienda. Per chi volesse ci sarà a disposizione una navetta. Prenotazione obbligatoria entro domani: 338.6324688.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2015 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.