Fratte Rosa, ‘Luoghi perduti, Luoghi ritrovati’: una mostra fotografica celebra Santa Vittoria e non solo

Sarà inaugurata domenica 23 giugnoprossimo alle 18.30, Luoghi Perduti, Luoghi Ritrovati – uno sguardo che attraversa il tempo, mostra fotografica dedicata sia alla storia del Convento, al suo abbandono e alla sua rinascita che ai luoghi perduti di tanta Italia, luoghi che meritano di essere riscoperti con lentezza per la loro spesso malinconica capacità poetica. Una mostra fotografica dedicata anche al tempo che passa, alla natura che si riappropria di ciò che l’uomo le ha usurpato e alla speranza che, a volte, il recupero dei luoghi porta con sé.

Con preziose immagini d’epoca, Luoghi Perduti, Luoghi Ritrovati, è soprattutto un percorso fotografico che celebra il nostro territorio e la sua storia, insieme a luoghi lontani che, però, nella storia hanno lasciato una profonda eco: Erto e Casso e l’immane tragedia del Vajont o i resti di Fragheto, paese fantasma, distrutto assieme ai suoi abitanti, dalla follia nazifascista.

Diviso in due parti, lungo il percorso sarà possibile godere di storiche immagini del Convento e di coloro che negli anni lo hanno abitato e frequentato, della testimonianza del suo abbandono e della sua rinascita (foto di autori vari); ma sarà anche possibile ammirare immagini spettacolari di ambienti che un tempo erano abitati e colonizzati dall’uomo ed oggi sono soltanto malinconici ruderi di cui la natura si sta riappropriando (foto di Cristiano Ceccucci).

L’inaugurazione della mostra, che resterà visibile per tutta l’estate, sarà preceduta alle 15.30, dalla camminata naturalistica Ripercorrere il territorio: adatta a grandi e piccini, utile per riscoprire e raccontare il territorio attorno a Santa Vittoria, caratterizzato da scorci e panorami di notevole interesse naturalistico. La camminata è GRATUITA su PRENOTAZIONE ENTRO IL 21 GIUGNO

Info e Iscrizioni al numero: 349.5257564 oppure all’indirizzo: [email protected]

Il Convento ospita anche, in collaborazione con la Pro Loco do Fratte Rosa e Torre San Marco e l’associazione ProArt, una mostra di pittura e scultura con le opere di artisti locali che hanno partecipato, domenica 9 giugno, alla prima edizione dell’Estemporanea di Fratte Rosa.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.