Dalla Regione Marche 52mila euro al Carnevale di Fano

La Regione Marche finanzia con un contributo di 52mila e 520 euro il carnevale storico di Fano attraverso il bando Por Fesr 14/20 “Sostegno all’innovazione e aggregazione in filiere delle PMI culturali e creative”.

La Regione Marche riconosce giustamente – dichiarano il vice Presidente del Consiglio regionale Renato Claudio Minardi e il consigliere regionale Boris Rapa – una realtà che fa leva sulla creatività, sull’innovazione e sulla cultura regionale. Con questo importante contributo, che si aggiunge agli stanziamenti già deliberati, verrà rafforzata una componente preziosa per il sistema economico marchigiano“.

Il progetto sul Carnevale finanziato dalla Regione Marche si pone l’obiettivo di potenziare le attività dell’Ente Carnevalesca trasformandola in un’impresa in grado di organizzare eventi capaci di promuovere nuove progettualità e nuovi servizi nel campo del turismo, della cultura, della manifattura e del wellness. Le azioni saranno orientate a internazionalizzare il prodotto, a rendere più competitivi i servizi offerti a livello extraterritoriale e ad identificare soluzioni tecnologiche innovative.

La creatività è uno dei pilastri fondamentali per un nuovo modello di sviluppo regionale e il Carnevale di Fano– concludono i consiglieri fanesi – è il trionfo della creatività made in Italy. E’ la più antica manifestazione italiana che, oltre ad essere patrimonio della città è anche il principale carnevale dell’intera regione Marche. Un evento che attrae, ogni anno, decine di migliaia di turisti da tutta Italia e che rappresenta un importante volano di sviluppo economico anche e soprattutto grazie alla lunga tradizione d’arte e artigiana dei maestri carristi”.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2017 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*