Fano, le opposizioni: “Bambini e bambine lasciati senza merenda”

I sottoscritti Consiglieri Comunali, ai sensi dell’art. 34 titolo III del regolamento di organizzazione e funzionamento del Consiglio Comunale, presentano la seguente interrogazione:

vista la sollecitazione dei genitori dell’I.C. Gandiglio, pervenuta ai sottoscritti Consiglieri Comunali, sulla sospensione dell’erogazione della merenda di metà mattina somministrata ai bimbi dell’asilo “Albero Azzurro” di San Lazzaro;

considerato che la Scuola Statale “Albero Azzurro” per bambini dai 3 ai 6 anni è servita dall’appalto comunale mense, che per contratto deve fornire frutta fresca, di stagione e a km “0” per la merenda di metà mattina come indicato nel progetto “frutta a merenda”;

visto che le indicazioni in materia di educazione alimentare del MIUR e del Ministero della Salute, che considerano fondamentale per una sana crescita dei bambini e delle bambine, la merenda di metà mattina;

i sottoscritti Consiglieri Comunali interrogano il SINDACO per sapere:

1) se conosce il problema e come intende risolverlo, visto che il MIUR e il Ministero della Sanità nelle linee guida prescrive la merenda di metà mattina per una corretta e sana educazione alimentare;
2) se corrisponde al vero, che la ditta DUSSMAN consegna la frutta non preparata all’uso alimentare e quindi non utilizzabile dalle operatrici della scuola;
3) se questa situazione si ripete anche nelle altre scuole del territorio comunale non rispettando le linee guida del MIUR e del Ministero della Sanità.

Davide Delvecchio (UDC)
Marianna Magrini (Progetto Fano)
Gianluca Ilari (Progetto Fano)
Lucia Tarsi (Fano Città Ideale)
Stefano Mirisola (gruppo Misto)
Luca Serfilippi (gruppo Misto)

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2018 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*