Luca Serfilippi: “Cancellata la tradizione fanese de I 4 cantoni”

 

Il  Consigliere Comunale Luca Serfilippi ha presentato una interrogazione sull’evento I Quattro cantoni, come si legge di seguito:

Dato atto che da 50 anni l’amministrazione comunale, in collaborazione con gli esercenti e vari personaggi della nostra città porta avanti una manifestazione storica denominata “4 Cantoni”.

Visto che I 4 cantoni rappresentano quattro angoli della nostra città, di tradizione e innovazione che offrono specialità gastronomiche e prodotti tipici del territorio, accompagnati da gruppi musicali e attori teatrali per celebrare costumi e gusti FANESI;
Considerato che questa manifestazione dalla giunta di centrosinistra è stata piano piano abbandonata, prima demandando tutto alla Carnevalesca (che ci ha messo una pezza) fino al 2014, poi se ne è riappropriato con un risultato pessimo (2015) l’assessorato al turismo;

Dato atto che dal 2016 grazie all’impegno del concittadino Claudio Pacifici si è provato a rilanciare l’evento, facendolo tornare come voleva la tradizione, ovvero che il giovedì e il venerdì successivi alla Festa del Mare gli abitanti dei quattro rioni della città offrissero piatti tipici legati alle loro attività;

Considerato che la festa dei 4 cantoni, visto il periodo in cui si è sempre tenuta, rappresentava un ottimo momento di accoglienza nel pieno della stagione turistica, ma anche di promozione delle eccellenze e degli esercenti presenti nella nostra comunità;

Dato atto che la manifestazione è stata inserita e promossa all’interno della brochure in cui vengono illustrati tutti gli eventi della nostra città;

Considerato che due giorni prima dell’inizio dell’evento l’Assessore al Turismo ha comunicato agli esercenti a mezzo stampa, senza nemmeno condividere insieme la scelta, che questa manifestazione non si farà più, senza nemmeno chiedere scusa;

Dato atto che un atteggiamento del genere denota tutta la superficialità e  la mancata programmazione degli eventi più importanti e storici della nostra città organizzati dall’Assessorato al Turismo; considerato che risulta essere part-time l’impegno del nostro Assessore al Turismo e agli Eventi, che tra le altre deleghe ha anche la Cultura;

Tutto quanto ciò premesso, il sottoscritto consigliere comunale interroga il SINDACO e la GIUNTA:
1) per capire cosa sia successo e per quale motivo il Comune di Fano – Assessorato al Turismo ha deciso di annullare una manifestazione storica, già programmata e promossa all’interno della brochure degli eventi estivi;

2) se gli sembra lungimirante annullare un evento due giorni prima, dando la colpa agli esercenti e definendo questa manifestazione, che va avanti da 50 anni “sagra di paese”;

3) se l’Assessore al Turismo vuole continuare a farlo part-time anche in futuro con i risultati che vediamo ogni giorno;

4) se il Sindaco intende rimuovere questa delega a Marchegiani e affidarlo alla consigliera Barbara Brunori, che da anni si muove in nome e per conto dell’Assessore al Turismo, spacciandosi per lui;

5) se intende l’Assessore Marchegiani chiedere scusa agli esercenti per la brutta figura che abbiamo fatto verso i nostri turisti, vista la sua incapacità a gestire la delega agli eventi.

 

Luca Serfilippi (Gruppo Indipendente)

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2018 - Oltrefano.it Redazione

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*