Più sicurezza e servizio migliore: polizia locale associata tra Mondavio, San Lorenzo in Campo e Monte Porzio

E’ stata sottoscritta dai sindaci dei Comuni di Mondavio, San Lorenzo in Campo e Monte Porzio la convenzione per la gestione associata delle funzioni e dei servizi di polizia locale e amministrativa, denominata ‘Associazione media Valcesano’. Un risultato raggiunto per la volontà dei primi cittadini Mirco Zenobi, Davide Dellonti e Giovanni Breccia, al fine di concretizzare l’esercizio congiunto delle funzioni di competenza della polizia locale e offrire un servizio più efficace ed efficiente. La convenzione, firmata dopo l’incontro dei sindaci con tutti gli agenti, prevede la creazione di un ufficio di polizia locale comune,con sede nel centro roveresco. Il Comune di Mondavio è l’ente capofila. La direzione è affidata al comandante Golfardo Carbonari. La durata della convenzione è di tre anni.

CONVEZIONE POLIZIA LOCALE MEDIA  VALCESANO 2

«Obiettivo – spiega il sindaco di Mondavio Zenobi – è realizzare una maggiore integrazione nella gestione associata di funzioni e servizi comunali e coordinamento tra gli stessi. Attraverso un impiego più ottimale del personale, che raggiungerà il numero di 10unità e l’impiego congiunto delle risorse strumentali, si prevede di garantire un maggiore controllo del territorio e conseguentemente più alti livelli di sicurezza, volti anche alla prevenzione di fenomeni di illegalità. Ringrazio i sindaci di San Lorenzo e Monte Porzio per la fiducia accordata e la concreta dimostrazione della volontà di collaborare tra gli enti ponendosi l’obiettivo di offrire servizi migliori ai cittadini». Molto contento Dellonti: «Siamo soddisfatti di aderire a una convenzione per un servizio cruciale come la polizia locale, con i comuni di Mondavio e Monte Porzio che gestiscono assieme da 18 anni tale funzione. I tre comuni sono omogenei sia dal punto di vista orografico e territoriale, che per estensione territoriale e popolazione. Un risultato di cui andiamo orgogliosi, avendoci lavorato per oltre un anno, senza che mai nessuno prima sia riuscito in questo risultato che è strategico, oltre a rappresentare il futuro della polizia locale. Un servizio che deve sempre più fondarsi sulla qualità nei servizi al cittadino e in supporto e sinergia con le forze dell’ordine, per la tutela della sicurezza. I compiti e le funzioni negli ultimi anni sono aumentati molto e occorre personale sempre più formato, specializzato e attento alle evoluzioni normative». Sulla stessa lunghezza d’onda Breccia: «La convenzione si basa sull’idea di aumentare la collaborazione dei tre comuni. Obiettivo migliorare il servizio di polizia municipale e assicurare più presenza nel territorio. Auspichiamo di poter far fronte a tutte le esigenze che si presentano a livello amministrativo e in risposta alla cittadinanza».

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2018 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.