Donazione organi, a Mondolfo basta una firma in Comune per esprimere la propria volontà

Anche il Comune di Mondolfo ha aderito all’iniziativa nazionale “Una scelta in Comune” che consente a tutti i cittadini di esprimere la volontà sulla donazione degli organi e tessuti.

Le modalità sono molto semplici: quando si ritira o rinnova la carta d’identità basta richiedere all’ufficiale dell’anagrafe il modulo per la dichiarazione e riportare nel campo indicato la propria volontà di adesione.

IL “Si” verrà trasmesso in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti, si tratta della banca dati del Ministero della salute che raccoglie tutte le dichiarazioni rese dai cittadini maggiorenni.

Altro aspetto importante è la possibilità di modificare la propria decisione: è infatti sempre possibile cambiare idea sulla donazione dal momento che fa fede l’ultima dichiarazione rilasciata in ordine di tempo.

“Riteniamo si tratti di una grande novità e possibilità – ha commentato l’assessore ai Servizi Scoiali del Comune di Mondolfo, Alice Andreoni -. Si tratta di un nuovo strumento di solidarietà, la nostra è una regione di eccellenza in materia di donazione ed è per questo che, insieme ad altri Enti , abbiamo deciso di aderire per dare la possibilità ai nostri cittadini di conoscere e valutare la possibilità di dare una “scelta in Comune”.

La dichiarazione deposita nei comuni, le Asl e l’AIDO è registrata e consultabile attraverso il Sistema Informativo Trapianti. Non esistono limiti di età per esprimere la propria volontà.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2017 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*