Mondolfo, il Bastione Sant’Anna si rifà il look

Il centro storico di uno dei borghi più belli d’Italia si rifà il look. L’amministrazione comunale ha ottenuto un finanziamento dalla Regione di quasi 300mila euro per la messa in sicurezza e riqualificazione di uno dei luoghi più suggestivi di Mondolfo: il bastione Sant’Anna. Alla presentazione il sindaco Nicola Barbieri insieme al consigliere regionale Boris Rapa, che ha seguito l’iter del finanziamento, e all’architetto Fausto Renzoni, memoria storica delle fortificazioni mondolfesi. «Da tanti anni – ha esordito Barbieri – si parlava di questo progetto, della riqualificazione di una delle zone per storia e cultura più importanti del comune. La collaborazione tra istituzioni ha permesso di ottenere questo finanziamento, un grande ringraziamento va al consigliere Rapa e a tutta la mia squadra. I lavori – ha proseguito il sindaco – riguarderanno l’ingresso, a zona delle cisterne, troniera e accesso al piano superiore. L’intervento partirà in autunno e durerà circa un anno. E’ questa solo una delle tante opere pubbliche che riguardano Mondolfo, mi riferisco all’ampliamento del cimitero, pubblica illuminazione, alle scuole, al campo sportivo di via Fermi». Soddisfatto Rapa: «Sono particolarmente orgoglioso di contribuire alla valorizzazione di uno dei più suggestivi angoli del centro storico di Mondolfo quale è il bastione di Sant’Anna. Un impegno preso due anni fa e oggi mantenuto grazie ad un finanziamento dalla Regione Marche di quasi 300 mila euro e che mi auguro possa rappresentare un’opportunità straordinaria per uno dei borghi più belli d’Italia. Fondamentale la collaborazione tra Comune e Regione». Ha concluso Renzoni: «Operazione fondamentale per tutta l’area, il bastione è il fulcro del centro storico».

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.