Riduzione stipendi sindaco e assessori per attrezzature sportive e restauro monumento ai caduti

Installazione di attrezzature sportive all’aperto sul Lungomare e restauro del Monumento ai Caduti al Parco della Rimembranza di Mondolfo proprio in occasione del Centenario della fine della Prima Guerra Mondiale: sono questi i progetti decisi dalla Giunta Barbieri dopo aver valutato le proposte ricevute dai cittadini a seguito del “Concorso di idee”

Verranno così utilizzati i 16.500 euro derivanti dalla riduzione dello stipendio di Sindaco e Assessori.

Tante le idee arrivate dai residenti con cui l’Amministrazione comunale ha voluto aprire un canale di confronto per avere suggerimenti e proposte con l’obiettivo di riqualificare e migliorare la Città.

Un concorso di idee che è piaciuto molto e che ha visto una grande partecipazione da parte dei cittadini che hanno dimostrato grande attenzione nel voler migliorare la propria Città, per questo la Giunta ha già annunciato di voler proseguire questa proficua “collaborazione”: infatti a fine 2018 si potranno nuovamente proporre altri interventi di pubblica utilità.

Soddisfatto il Sindaco, Nicola Barbieri:”Dopo aver valutato le proposte ricevute dai cittadini, abbiamo deciso per quest’anno di utilizzare i 16.500 euro derivanti dalla riduzione dello stipendio di Sindaco e Assessori per l’installazione di attrezzature sportive all’aperto sul Lungomare e per il restauro del Monumento ai Caduti al Parco della Rimembranza nel centro storico. Un restauro che avviene proprio nell’anno del Centenario della fine della Prima Guerra Mondiale. Grazie e tutti coloro che hanno inviato le proposte, di cose da sistemare ce ne sono tante, abbiamo cercato di scegliere i progetti più fattibili e in linea con le somme a disposizione”.

Infine un ringraziamento da parte della Giunta a tutti coloro “che hanno inviato le tante ed interessanti proposte”.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2018 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*