Bilancio Pergola, Baldelli e Sabatucci: “Piano di opere pubbliche da 9 milioni d’euro, nessun aumento di tariffe e imposte comunali”
Un piano di investimenti ed opere pubbliche senza precedenti, nessun aumento di tariffe per il decimo anno consecutivo, nessun aumento della tassa sui rifiuti. Con queste premesse, nell’ultima seduta consiliare del 2018, è stato approvato il bilancio comunale per il 2019. Grande soddisfazione del gruppo di maggioranza ‘Pergola nel cuore’ con l’assessore al bilancio Sabatucci che entra nei dettagli: “Chiudiamo un anno intenso e importante per Pergola, durante il quale abbiamo raggiunto risultati eccezionali per la città. E, con l’approvazione del bilancio 2019, diamo il via a nuovi importantissimi progetti e opere pubbliche. Ma ancor prima di parlare dei tanti cantieri che prenderanno il via, ci piace sottolineare come la Giunta Baldelli, anche nel 2019, non praticherà alcun aumento delle tariffe dei servizi comunali per il decimo anno consecutivo! Nessun aumento nemmeno della tassa sui rifiuti, nonostante l’aumento dell’ecotassa compiuto dalla regione. La nostra Giunta conferma poi oltre 700mila euro per i servizi sociali, ossia per le fasce più deboli”.
Il capogruppo Antonio Baldelli snocciola alcune delle opere pubbliche previste dal bilancio per il 2019: “È partito il più importante piano delle opere pubbliche che Pergola abbia mai avuto, con oltre 9milioni d’euro di lavori di cui 6milioni già interamente finanziati. Fra gli oltre 65 cantieri che prenderanno il via nel 2019, anche il nuovo impianto a led di ultima generazione ad alte prestazioni illuminotecniche, che realizzeremo sull’intero territorio comunale per un importo di oltre 1.650.000 euro. Progetto che il sindaco illustrerà fra poche settimane in un appuntamento cui tutta la cittadinanza sarà invitata. Già partiti i bandi per i lavori di rifacimento del muraglione del campo sportivo, ben 260mila euro, e quelli per il restauro della torre civica, altri 95mila euro. Stiamo lavorando a un progetto preliminare per la frazione di Bellisio, che vogliamo far diventare il centro dell’alta Valcesano per gli amanti del cicloturismo, con la valorizzazione del Parco Floristico della Madonna del Sasso e dei percorsi del Doglio. Nelle Frazioni di Cartoceto, Osteria del Piano e Montesecco procederemo a ristrutturare gli ex edifici scolastici per centinaia di migliaia di euro. Ma la lista degli interventi è ancora lunga. Dalla potatura delle alberature del capoluogo, ad esempio in via Dante, via Gramsci, piazza 4 novembre, viale Risorgimento, via Fermi, per 30mila euro, fino alla ristrutturazione dell’antico Palazzo Malatesta per 1.350.000 euro, col più grande finanziamento a fondo perduto mai ottenuto dalla nostra città grazie al lavoro della nostra Giunta. Interverremo, con 20mila euro, anche per sistemare alcuni tratti della pavimentazione di corso Matteotti, in attesa del suo rifacimento col primo stralcio dei lavori previsto dal piano triennale delle opere nel 2020”.
Baldelli ricorda gli ultimi obiettivi centrati dall’amministrazione: “Abbiamo fatto tantissimo per rendere la nostra città un centro turistico e siamo stati premiati con l’entrata nel prestigioso club de I borghi più belli d’Italia, ma siamo pronti ad altri importanti investimenti per migliorarne l’attrattività. Nello storico quartiere delle Tinte riporteremo alle origini i lavatoi, ripristinando il vascone centrale e riqualificando l’area circostante per un importo di 35mila euro. Nelle prossime settimane posizioneremo la nuova cartellonistica per il centro storico, con l’indicazione dei principali monumenti e la loro illustrazione tramite l’uso degli smartphone, per un investimento di 25mila euro. È questo il nostro modo per augurare buon anno alla città”.
CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*