San Lorenzo in Campo, restyling dell’arco di pizza Padella e per l’ex scuola media progetto pronto

Continua a rifarsi il look il centro storico laurentino. Dopo il rifacimento della piazzetta intitolata a Gello Giorgi, illuminazione pubblica ed arredo urbano, la giunta Dellonti prosegue l’opera di restyling del cuore del paese. Mentre proseguono i lavori di restauro della fontana della Pieve, che si concluderanno prima delle festività di Natale, e di rifacimento, primo stralcio del viale, è iniziato l’altro giorno l’atteso intervento di consolidamento strutturale e restauro architettonico dell’arco di ingresso alla piazzetta di via Mario Tiberini, conosciuta da tutti come “Piazza Padella”, a confine con le mura di palazzo Amatori. L’arco della suggestiva piazzetta, insieme all’altro lungo via Garibaldi sono tra le ‘perle’ architettoniche più affascinanti e fotografate del centro storico, e sarà riportato alla sua bellezza artistica e storica originaria.

Entra nel dettaglio degli importanti lavori il sindaco Davide Dellonti: «Sono finalmente iniziati, dopo varie lungaggini burocratiche, i lavori, dell’importo complessivo di circa 15mila euro. Si sono resi necessari dopo un sinistro stradale avvenuto ormai tempo fa. Le pratiche assicurative, nonchè le autorizzazioni alla Soprintendenza hanno rallentato l’inizio dei lavori. L’opera è diretta dall’architetto Massimo Buratti, che ha progettato un intervento che riguarda la messa in sicurezza statica tramite operazioni di “cuci e scuci” del paramento murario, nonché con l’aggiunta di elementi metallici di rinforzo all’interno della struttura. Verrà inoltre realizzato anche il restauro architettonico dello stesso, riportando l’arco alla sua bellezza artistica e storica originaria. L’importo dei lavori dell’arco è completamente finanziato tramite risarcimento assicurativo». Durante l’intervento, che si protrarrà per circa 30 giorni, la circolazione stradale dell’area è assicurata tramite impianto semaforico con circolazione a doppio senso di marcia su via Garibaldi.

47579442_1599079650194293_276233600486080512_n

«Con questo ulteriore intervento – prosegue Dellonti – portiamo avanti l’opera di restyling del centro storico, iniziata con i lavori in via San Demetrio, via Vittorio Emanuele e nella piazzetta intitolata a Gello Giorgi e che sta proseguendo con gli importanti lavori che riguardano fontana e viale Regina Margherita. Ma non ci fermiamo assolutamente a questo, stiamo infatti parallelamente lavorando ad ulteriori progetti e tra questi a quello relativo a piazza Verdi e all’ex scuola media, che a breve presenteremo con orgoglio a tutta la cittadinanza». Un progetto che ormai da una ventina d’anni tutti auspicavano, capace di rivoluzionare, insieme alla conclusione della variante alla strada 424, l’aspetto del paese e il suo sviluppo, diventato realtà. In tal senso è stato pubblicato proprio ieri, nel sito istituzionale del comune, l’avviso di gara per la vendita per pubblico incanto di una porzione di fabbricato in un immobile di futura costruzione nell’ambito dell’intervento di riqualificazione dell’ex scuola media di piazza Verdi e via Vittorio Veneto.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2018 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*