Il beach tennis indoor del Csi riparte da Lucrezia e Marotta

“Affileranno” le racchette da domenica prossima gli oltre 100 appassionati di beach tennis che grazie al Csi di Pesaro-Urbino daranno vita al II campionato provinciale e I campionato interprovinciale, organizzato dal comitato dell’Ente di Promozione Sportiva in collaborazione con il comitato di Ancona.

Dopo l’esperimento riuscito dello scorso anno e dopo i riscontri positivi della versione outdoor, il comitato guidato da Marco Pagnetti è pronto a ripartire valicando addirittura i confini provinciali. Faranno parte della kermesse, infatti, anche lo Jesi Beach Palas e il Top Beach di Senigallia, due de sei centri dove farà tappa il campionato che prevede una prima fase con le 14 squadre divise in due gironi da 7, e una seconda fase con play off e girone “Gold” e “Silver”.

Simbolico fischio d’inizio a Marotta e Lucrezia dove domenica, nelle strutture Beach Stadium e Lucrezia Beach, si ritroveranno i 112 giocatori (8 per squadra) per disputare le prime sfide che quest’anno si annunciano ancora più avvincenti: per aumentare il tasso di spettacolarità, infatti, gli organizzatori hanno aperto le iscrizioni anche a giocatori tesserati Fit di quarta categoria (al massimo uno per squadra), un modo questo per alzare il livello e che permette ai giocatori neofiti di confrontarsi anche con atleti di caratura superiore, pur mantenendo l’amatorialità che da sempre contraddistingue gli eventi targati Csi.

Oltre alle già citate Jesi, Senigallia, Lucrezia e Marotta, anche le città di Fano e Pesaro ospiteranno le sfide rispettivamente nei centri Nuova Beachouse e Smash Paddle&Beach.

Questo l’elenco completo delle squadre partecipanti: Drink Team, Si beve dopo, Sconvolts (Smash); Sprtiz Team. I Bumbanaghen (Senigallia); Bat-Team, I Muntobest (Jesi), Beach Stadium, Perfetti Sconosciuti (Marotta), Cip&Ciop, Beach Taboo (Fano), Rin Tin Team, Day by Day, Porco Troio (Lucrezia).

 

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2018 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*