Vallata del Cesano, erogati 20mila euro per le famiglie in difficoltà a causa del Covid

La Fondazione di Comunità Fano Flaminia Cesano ha consegnato contributi per 20.000 euro destinati alle famiglie in difficoltà come conseguenza della pandemia sanitaria da Covid19, in sei Comuni della Vallata del Cesano.

Preceduti nel mese di giugno da incontri con i Sindaci del territorio dell’ATS 6 (Ambito Sociale Territoriale) ed in particolare con Antonio Sebastianelli del Comune di Terre Roveresche, Mirco Zenobi del Comune di Mondavio, Filippo Sorcinelli del Comune di San Costanzo, Davide Dellonti del Comune di San Lorenzo in Campo, Nicola Barbieri del Comune di Mondolfo, Simona Guidarelli del Comune di Pergola, che ha consentito alla Fondazione di conoscere i problemi del territorio direttamente dalla voce di chi si trova quotidianamente a contatto con le persone, sono state concordate le modalità migliori su come arrivare a sostenere le famiglie che a causa dell’attuale situazione sanitaria, ma anche economica e sociale, hanno subito un peggioramento delle proprie condizioni di vita. In alcuni casi sono stati individuati enti del terzo settore già impegnati su queste problematiche, mentre in altri casi sono stati coinvolti direttamente gli uffici dei servizi sociali dei Comuni stessi. Tutto ciò è stato reso possibile grazie al Fondo di solidarietà che il Banco Marchigiano ha messo a disposizione della Fondazione di Comunità nel progetto “Insieme per la comunità”. Con questo progetto il Banco Marchigiano ha creato un fondo di 100.000 euro che ha messo a disposizione di tre enti, operativi nelle principali aree di influenza del Banco Marchigiano:  e tra queste la Fondazione di Comunità Fano Flaminia Cesano per la provincia di Pesaro.

“Siamo una banca cooperativa di prossimità – dice il Presidente del Banco Marchigiano, Sandro Palombini – e pertanto il Consiglio di amministrazione ha deciso di attribuire una finalità mutualistica ad una parte degli utili della banca destinandoli a chi più ne ha bisogno a causa dell’emergenza epidemiologica. Quest’ultima, infatti, ha generato difficoltà economiche per tante famiglie e fasce di reddito più deboli. Famiglie che, anche nelle Marche, fino a un anno fa si trovavano in ben altre condizioni e che poi il Covid ha trascinato in un tunnel fatto di perdita di lavoro e crescenti difficoltà. Con il Fondo, il Banco stima di poter aiutare circa 250 famiglie marchigiane, con l’auspicio che anche altri soggetti in grado di farlo, possano attivare misure di supporto per le famiglie del territorio che stanno vivendo un periodo davvero difficile”.

 

Nella foto i consiglieri della Fondazione, Monica Vitali e Gabriele Darpetti, preparano gli assegni per i Comuni.

Condividi:
Copyright © 2021 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.