Pnrr, Cna: 1 milione e 100mila euro per chiese e campanili della provincia di Pesaro Urbino

Un milione e 100mila euro. E’ quanto ha messo a disposizione il Ministero della cultura grazie ai fondi del Pnrr per restaurare chiese della nostra provincia appartenenti al Fondo Edificio di culto del Ministero dell’Interno per l’adeguamento sismico di luoghi di culto, torri e campanili.

Lo comunica CNA Costruzioni di Pesaro e Urbino che specifica che sono undici gli interventi previsti nelle Marche di cui 5 in provincia di Pesaro e Urbino. Si tratta più esattamente della Chiesa di San Francesco (detta anche Santa Maria della Mercede o Madonna del Palazzotto di Cantiano per un intervento pari a 100mila euro.

250mila euro andranno invece alla Chiesa di San Francesco Fossombrone. Sempre a Fossombrone sarà restaurata anche la Chiesa della Santissima Annunziata (350mila euro). Fondi andranno anche al Complesso monumentale di Sant’Agostino di Mondolfo (250 mila euro). Chiude l’elenco la Chiesa di Santa Maria Maddalena di Urbania con 150mila euro.

Per Moreno Bordoni, segretario della CNA di Pesaro e Urbino “si tratta di fondi e risorse importanti che mirano a proteggere e tutelare luoghi di culto storici della nostra provincia che in molti casi contengono anche preziosi capolavori pittorici e scultorei dell’arte sacra. Un patrimonio culturale e turistico che va protetto e conservato”.

Per Fausto Baldarelli, responsabile di CNA Costruzioni, si tratta di risorse del Pnrr che possono aiutare anche il mondo della piccola e media impresa dell’edilizia ed in particolare di quelle aziende delle costruzioni e della manutenzione specializzate nel recupero di beni e costruzioni architettoniche di particolare valore storico”.

Condividi:
Copyright © 2022 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.