Baldelli: “Ceriscioli ascolta i sindaci ma decide lui chi far parlare”

Breve ma incisiva nota dell’esponente del centrodestra provinciale Antonio Baldelli sulla campagna di ascolto organizzata dal presidente della regione Luca Ceriscioli. “Nei prossimi giorni leggerete il comunicato stampa della regione Marche che racconterà, con enfasi trionfale, che giovedì 23 luglio si è tenuto ad Urbino (in un lussuoso resort) l’incontro del presidente Luca Ceriscioli con i sindaci della provincia di Pesaro e Urbino. Ma il comunicato dimenticherà di riportare una circostanza tutt’altro che secondaria che però i cittadini devono conoscere: durante l’incontro sono potuti intervenire solo pochi sindaci e tutti scelti, con giorni di anticipo, dagli organizzatori dell’incontro. È così accaduto che a un amministratore, il quale aveva chiesto di prendere la parola, lo staff di Ceriscioli abbia negato la possibilità di intervenire”. Commenta con amara ironia Baldelli: “Insomma, la campagna di ascolto è rivolta a tutti o solo ai prescelti? Non sia mai che qualche sindaco possa rovinare la giornata di festa del presidente Ceriscioli, iniziando a parlare di tagli al sociale o di smantellamento degli ospedali dell’entroterra operati dalla regione a guida PD, ossia iniziasse finalmente a parlare dei problemi veri dei Cittadini”.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2015 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.