Al via ‘Una città da gust@re’, evento tra social e cibo dal 27 al 29 settembre

Mancano pochi giorni all’appuntamento con l’evento “Una città da [email protected] e OltreFano.it ha intervistato gli ideatori e organizzatori della manifestazione Paolo Pagnoni e Domenico Consoli, oltre a Nicola Zarri, esperto di comunicazione e digital marketing, che terrà un seminario su “Il Marketing Strategico per i prodotti agroalimentari” sabato 29 settembre alle ore 17.30 al Bastione Sangallo.

“Con questa manifestazione che si svolgerà a Fano dal 27 al 29 Settembre – ha spiegato Pagnoni – si vuole riflettere sulla cultura territoriale dell’enogastronomia e dell’ospitalità con professionisti della ristorazione e col supporto della tecnologia evoluta attraverso una serie di appuntamenti, conferenze, simposi, presentazioni di libri e degustazioni.
In questo evento, alla sua terza edizione, cibo, ristorazione e ospitalità evoluta, grazie al supporto della tecnologia, verranno discussi e analizzati, in maniera approfondita, nei luoghi della città che diventano, per tre giorni, protagonisti e ambasciatori del gusto. Per l’occasione la città di Fano ospiterà chef di fama, ristoratori, professori universitari, ricercatori, scrittori, giornalisti, tecnologi e studenti. “Una città da [email protected]” non è una delle tante fiere o rassegne enogastronomiche ma è un evento diffuso sulla cultura del cibo e sul piacere per la convivialità e l’ospitalità. La manifestazione si svilupperà in 6 diverse location del centro storico: Darsena Borghese, Sala della Concordia del Comune di Fano, Sala di Rappresentanza della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, Sala Verdi del Teatro della Fortuna, Sala Ipogea della Biblioteca Memo e Bastione Sangallo.
Durante le tre giornate saranno presentate delle relazioni da parte di ospiti illustri sia sotto l’aspetto tecnologico che enogastronomico: lo chef Enrico Mazzeroni, il giornalista enogastronomico Alfredo Antonaros, il prof. Stefano Masini della Coldiretti, lo storico di cultura gastronomica Tommaso Lucchetti, Elsa Mazzolini della rivista La Madia, Raffaele Papi delegato AIS Montefeltro, Elisa Bilancioni dell’Emporio Altra Economia, Matteo Venturini, presidente Associazione Canapa delle Marche, un dirigente di Coop Alleanza 3.0 e un funzionario del Gruppo di Acquisti Solidali (GAS). Il presidente Dott. Romeo Salvi dell’Ordine dei farmacisti di Pesaro Urbino e la prof.ssa Elena Piatti dell’Università di Urbino cureranno un seminario su alimentazione e salute. Interessanti saranno anche le relazioni degli esperti tecnologici: Domenico Consoli dell’Università di Bologna, Nicola Zarri di Zarri Comunicazione, Elisa Prioli blogger di Food Immersions, Giacomo Alessandroni e i suoi studenti dell’ ITIS “E. Mattei” di Urbino.”

“Oggi – ha dichiarato Domenico Consoli – viviamo in una società della conoscenza pervasa da tecnologie digitali. L’informatica si trova ovunque: a casa, negli uffici, nelle fabbriche e negli hotel. L’edizione del 2016 si era focalizzata principalmente sui robot e gli aeromobili a pilotaggio remoto (droni). Figure robotizzate possono essere presenti nella reception di un albergo per accogliere clienti e dialogare con loro in diverse lingue. I camerieri del futuro possono essere aiutati da robot e droni che svolgeranno la funzione di assistenti e commis di sala. L’edizione dell’anno scorso è stata all’insegna del biologico, del rispetto dell’ambiente, della sostenibilità e delle tecnologie verdi a basso impatto ambientale. Si è parlato di green technology e quindi della tecnologia domotica come la riduzione dei consumi energetici sia per quanto riguarda l’illuminazione e il riscaldamento -raffreddamento delle camere di un hotel o ristorante. Si è discusso quindi di impianti eolici/fotovoltaici, cucine e forni a bio-massa e solari per ridurre l’’impronta di carbonio’. Per l’occasione sono stati allestiti degli spazi espositivi interni ed esterni al FabLab Sant’Arcangelo con cucine e forni che utilizzavano energie rinnovabili alternative.
Nell’edizione di quest’anno si parlerà di tecnologie digitali a 360 gradi, sia a livello hardware che software. La tecnologia supporta l’enogastronomia in tutti i settori della filiera: dall’agricoltura di precisione, alla tracciabilità digitale e alla trasformazione del prodotto nel cibo che arriva sulla nostra tavola. Il ristorante e il servizio di sala si evolvono dal punto di vista tecnologico. Oggi è possibile andare in alcuni ristoranti e ordinare dal proprio tavolo (touch screen) e mandare direttamente la comanda in cucina. I ristoranti sonorizzati diventeranno sempre più tecnologici e touch screen. Un sistema pubblicitario multimediale domotico può rendere delle vetrine o totem parlanti per spiegare e descrivere i vari servizi offerti ai potenziali/effettivi clienti. All’interno delle cucine ci saranno dispositivi sempre più intelligenti e connessi.
A questo proposito gli studenti dell’Itis “Mattei” di Urbino, coordinati dal Prof. Giacomo Alessandroni, ci faranno “gustare” delle applicazioni software che stimolano nei giovani la logica e il pensiero computazionale. Non dimentichiamo inoltre che l’enogastronomia viaggia anche nei canali social. La comunicazione digitale è utile per la promozione e il marketing dei prodotti agroalimentari (argomento di cui ci parlerà Nicola Zarri). I food blogger parlano di cibo con parole e immagini. Grazie a questi nuovi canali virtuali, interattivi e collaborativi, si può raccontare il territorio e i piatti locali (Elsa Mazzolini e Elisa Prioli).
In futuro si potrà preparare un buon “piatto” senza usare Internet ma i dispositivi e gli strumenti che si utilizzeranno nelle cucine, nelle sale e negli hotel saranno sempre più tecnologici, evoluti e indispensabili”, ha concluso Consoli.

“Come orientarsi verso la scelta di una strategia social guardando con occhi nuovi il mercato e gli attuali metodi di comunicazione sarà l’obiettivo del mio intervento”, ha spiegato Nicola Zarri di Zarri Comunicazione. “Porterò degli esempi di aziende leader nel settore, come Barilla, fino a piccole strategie locali come la digitalizzazione del brand della moretta di Fano con esempi pratici di contenuti creativi sui social ad alto impatto attrattivo e che generano coinvolgimento”.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2018 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.