Emergenza Coronavirus, la comunità senegalese di Fano dona 1500 euro

“Un bell’esempio di integrazione e solidarietà”. Così il sindaco di Fano Massimo Seri e l’assessore al Welfare di comunità Dimitri Tinti hanno commentato la raccolta fondi effettuata dalla comunità senegalese di Fano, in favore degli ospedali per fronteggiare l’emergenza sanitaria e per aiutare le persone in difficoltà.

Questo pomeriggio una delegazione della comunità ha consegnato al sindaco il simbolico assegno, frutto delle donazioni interne effettuate sin dall’inizio della pandemia.

“Abbiamo accolto favorevolmente l’iniziativa – hanno detto sindaco e assessore– organizzata da un gruppo di 130 persone che, ormai da 25 anni, vivono e lavorano in città, capaci, grazie anche al grande senso di comunità dei fanesi, di integrarsi e di avvicinarsi ai nostri usi e costumi, pur nel rispetto di quella che è la loro storia, la loro cultura e la loro religione. Gesti come questo dimostrano ancor di più la grandezza di Fano e nel ringraziare l’intera comunità senegalese a nome dell’intera città, invito nuovamente tutti a rimanere in casa e a non farsi ‘tradire’ da queste belle giornate di sole. Continuiamo a dimostrare serietà e maturità e presto usciremo da questa situazione”.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2020 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.