Gli studenti del Polo3 Fano incontrano il prefetto

Contrastare ogni forma di dipendenza e illegalità: il progetto del Ministero degli Interni ha inizio nel 2019 e si è
concluso venerdì 20 maggio alla presenza del Prefetto, Tommaso Ricciardi, nella prestigiosa sede del Palazzo della Prefettura di Pesaro Urbino.
Il progetto si è avvalso della partecipazione attiva della Polizia Municipale di Fano, per iniziativa della comandante
Anna Rita Montagna che ha seguito tutto il percorso, coordinato e promosso dall’Assessore alla Polizia Locale, Sara
Cucchiarini; si è sviluppato, anche nel tempo della pandemia, attraverso alcuni incontri informativi sulle tematiche
delle dipendenze da sostanze stupefacenti.

Gli studenti del Polo3, classi 5B indirizzo “Servizi Commerciali” e 4B a indirizzo “Grafica e Comunicazione”, hanno elaborato diversi prodotti multimediali consegnati, da una delegazione, al Prefetto Ricciardi. Sono stati realizzati 10 manifesti e slogan contro l’uso di droghe, esaltando il valore dell’amicizia e del divertimento sano; un libretto riepilogativo dei vari tipi di sostanze e dei loro effetti dal titolo “IO DICO NO”; il video “FAI LA SCELTA GIUSTA”, sceneggiato, interpretato e realizzato tecnicamente da ragazzi e ragazze.

Il video rappresenta un’efficace riflessione sul valore delle scelte che i giovani compiono e che, nel bene e nel male, potranno condizionare la loro stessa vita e quella degli altri. Il progetto, interamente coordinato dalla Prof.ssa Anna M. Ucci, si è avvalso della collaborazione dei docenti Fabio Ferretti e Man Caldari per il video e della prof.ssa Nicoletta Spendolini per la grafica.
Il Prefetto Ricciardi ha ricevuto gli studenti con grande piacere, si è intrattenuto con loro apprezzando con entusiasmo gli elaborati presentati, validi non solo dal punto di vista dei contenuti, ma anche delle tecniche di
comunicazione utilizzate.

“Sul tema dell’educazione alla legalità – ha affermato il Prefetto – è efficace creare una rete di collaborazione con le istituzioni e le Forze dell’Ordine, al fine di avvicinare le nuove generazioni a tematiche sensibili, oltre che cementare quel rapporto di fiducia che permette la sinergia tra programmi educativi e prevenzione di comportamenti a rischio”.
I ragazzi e le ragazze del Polo3 hanno fatto istanza al Prefetto affinché il materiale da loro prodotto, utilizzando il
linguaggio dei giovani, sia distribuito nelle scuole di Fano e Pesaro per sensibilizzare i loro coetanei e informarli.

Il Prefetto ha accolto la valida proposta, assicurando che verranno promosse occasioni di riflessione e di
sensibilizzazione nelle scuole del territorio.

Condividi:
Copyright © 2022 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.