Marotta, scattata la stagione turistica. Spiagge libere: le novità

È scattata nel week-end anche a Marotta Mondolfo, insignita ancora una volta della Bandiera blu, la stagione turistica. Diverse e rilevanti le novità introdotte, con ordinanza del sindaco Nicola Barbieri e dalla giunta regionale con apposita delibera, riguardo le misure di sicurezza da rispettare nel cuore di Marotta, dal lungomare a piazza dell’Unificazione, fino all’isola pedonale di viale Carducci, e nelle spiagge libere. Tra le misure da rispettare nella “zona mare”, che dopo il week-end sarà particolarmente frequentata anche oggi e domani, con ordinanza è stato disposto l’obbligo di indossare sempre la mascherina di fronte e nelle aree adiacenti ai locali, come chioschi sulla spiaggia, bar, gelaterie, pizzerie, ad eccezione di quando si consuma. Per le linee guida operative per la prevenzione, gestione, contrasto e della emergenza Coronavirus, nelle strutture ricettive, negli stabilimenti balneari e nelle spiagge libere, la giunta regionale ha approvato una delibera che stabilisce le norme da rispettare. Vanno evitati gli assembramenti e deve essere mantenuta sempre la distanza interpersonale di sicurezza di almeno un metro, la posa di ombrelloni, lettini, sdraie, teli da mare da parte. Di privati cittadini dovrà rispettare la distanza minima di 3,5.metri da palo a palo per gli ombrelloni e di 2 metri tra lettini, sdraie, teli. E ancora, il distanziamento fisico può essere derogato per persone facenti parte del medesimo nucleo familiare o conviventi fornendo apposita documentazione se richiesta. «In ogni spiaggia libera – spiega il sindaco Barbieri – verranno posizionate tabelle informative per indicare le misure da rispettare. Le spiagge libere saranno gratuite e non ci sarà bisogno di prenotazione telematica. Come ogni anno, dal 6 giugno sarà previsto il servizio di salvamento nelle spiagge libere. Inoltre, in collaborazione con i volontari della Protezione civile, che si aggiungeranno agli agenti di Polizia locale e alle altre forze dell’ordine, verrà garantita per tutta la stagione una vigilanza costante sulle spiagge libere. La collaborazione di tutti è fondamentale – conclude il primo cittadino – per una estate sicura, nel rispetto delle norme e delle misure e piacevole per tutti». Intanto stanno proseguendo i lavori e gli interventi in diverse zone del territorio comunale. Per quanto riguarda la zona mare, si è provveduto all’asfaltatura del lungomare nord, nel tratto della ciclovia adriatica. Si passerà quindi alla realizzazione della segnaletica orizzontale e verticale, alla installazione di nuovi cartelli stradali e, lato monte, al posizionamento dei parcheggi. In programma anche la manutenzione e la riqualificazione del resto del lungomare dove è ripartito il progetto “Mosaichiamo la Città”. Nelle prossime settimane tanti nuovi mosaici coloreranno i muretti grazie all’associazione Chiaro scuro.

Condividi:
Copyright © 2020 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.