Gioco, è quasi legge il Digital Service Act

Arrivano importanti novità per quanto riguarda il contrasto al gioco illegale. Il Parlamento Europeo ha infatti approvato una bozza di legge che potrà cambiare diverse cose e introdurre nuovi strumenti e metodi di tutela.

Si chiama Digital Service Act ma viene abbreviato, per semplicità, nell’acronimo DSA e adesso aspetta solo la conferma da parte della Presidenza del Consiglio. Al suo interno vengono previste una serie di misure che hanno come obiettivo quello di contrastare i contenuti illegali ma anche di attribuire la responsabilità di algoritmi e controllo contenuto direttamente alle piattaforme di casinò online. Una presa di posizione che viene definita come fondamentale da Arjan van’t Veer, segretario generale di European Lotteries, che ha dichiarato: “I membri di European lotteries credono fermamente in un livello elevato di protezione dei consumatori e sono pienamente impegnati nella lotta contro il gioco online illegale”.

Tra i punti chiavi della proposta si legge anche la creazione di campagne pubblicitarie più mirate e trasparenti, che abbiano come scopo quello di informare i cittadini e i giocatori, una proposta che potrebbe giovare l’intero comparto dei casinò online Adm attivi in Italia, che insieme ai bookmakers è limitato dalle restrizioni legislative attive nel nostro paese. Importante novità sono previste anche per l’esenzione per le piccole e microimprese per il divieto di targeting verso categorie speciali o minori, senza tecniche ingannevoli o metodi “oscuri”. Il tutto garantendo anche libertà di espressione e pluralismo dei media, senza perdere di vista la trasparenza del gioco e delle sue piattaforme di casinò e scommesse sportive.

“Il Digital services act prevede una serie di nuove disposizioni che potrebbero essere vantaggiose a tal fine – ha continuato Arjan van’t Veer – E spera che queste siano a disposizione dei suoi membri, in particolare un meccanismo di avviso e azione migliorato, il concetto di segnalatori di fiducia e una maggiore protezione dei consumatori e requisiti per conoscere la propria attività”.

L’altra grande novità è quella che stabilisce la responsabilità per i casino online dei contenuti presenti sulle loro piattaforme, che siano online, social media o mercati. Il Digital Service Act prevede infatti un sistema basato su notifica e azione, che comporta la rimozione dei prodotti, servizi o contenuti giudicati illegali.

Novità importanti, dunque, per un’industria, quella del gambling, che aspetta e richiede da anni un riordino e un riassetto. Certo, non potrà bastare il DSA per aggiornare le norme e rendere più competitivo il settore. Ma è pur sempre una prima mossa istituzionale di grande importanza, che porterà subito grandi giovamenti nella difficile battaglia contro il gioco illegale e contro quello patologico.

Condividi:
Copyright © 2022 - Oltrefano.it Redazione

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.