La Fiera Nazionale del Tartufo di Pergola dà appuntamento al 2021

La 25esima edizione della Fiera Nazionale del tartufo bianco pregiato di Pergola quest’anno non si svolgerà, come tradizione, nelle prime tre domeniche di ottobre, ma è rimandata direttamente all’autunno 2021.

A spiegare i motivi della sofferta decisione è la giunta comunale con una nota: “Abbiamo preso questa decisione principalmente per due motivi. La Fiera è un evento che raduna ogni anno migliaia di persone e non sarebbe possibile gestirlo in piena sicurezza. La manifestazione è molto importante e il profilo va mantenuto di alto livello mentre quest’anno saremmo costretti a realizzarlo con forti limitazioni e riduzioni che rischierebbero di comprometterne il prestigio raggiunto. Negli scorsi mesi abbiamo lavorato ad un format particolare perché quest’anno si sarebbe dovuta svolgere un’edizione importante, la 25esima. Inoltre a causa delle limitazioni dovute al Covid avevamo ripensato la logistica in funzione di distanziamento e maggiore utilizzo degli spazi aperti. La Fiera rappresenta un’occasione importantissima per Pergola, per i suoi produttori e per tutta la città, è occasione di promozione e di accoglienza. Nel corso degli anni ha acquisito importanza e prestigio, diventando l’evento pergolese principale. Proprio per questo è necessario svolgerla al meglio, con un format e una riuscita all’altezza”.

Troppi i rischi e le variabili.

“Nelle condizioni attuali purtroppo però non c’è garanzia di riuscire a farlo e soprattutto di rispettare le precauzioni e il distanziamento tanto importante per la salvaguardia della salute. Indipendentemente da tutte le azioni preventive che potremmo mettere in campo insieme agli operatori, troppe variabili metterebbero a rischio la buona riuscita dell’evento che potrebbe anche dover essere annullato a pochi giorni dallo svolgimento in caso di restrizioni del governo o di parere negativo da parte degli organi preposti. Le variabili sono troppe, i rischi sono troppi, sia per la salute della comunità che per la buona riuscita dall’evento dal punto di vista economico per gli operatori. La scuola non può non ripartire. Il lavoro non si può fermare di nuovo. La Fiera invece si può rimandare al prossimo anno e riteniamo sia doveroso farlo”.

Si guarda al futuro.

“Durante l’autunno non mancheranno le occasioni per poter gustare e acquistare il nostro tartufo e Pergola sarà pronta ad accogliere visitatori e turisti ma in tutt’altra formula, in base alle modalità oggi permesse dall’emergenza sanitaria ancora in corso, senza grandi eventi e raggruppamenti, in sicurezza. Come Amministrazione promuoveremo e sosterremo i produttori e gli operatori locali che purtroppo perdono così un’ottima occasione di lavoro. A breve pubblicheremo il programma delle proposte pergolesi per il prossimo autunno, nel frattempo continuiamo a lavorare al programma della 25esima edizione, fiduciosi che per l’autunno 2021 potremo tornare tutti a riempire senza preoccupazioni il nostro bellissimo Corso, a spasso tra stand e tavolini, immersi nel profumo del nostro buon tartufo!”

Condividi:
Copyright © 2020 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.