EGO International, voucher MISE opportunità per le pmi marchigiane

È l’internazionalizzazione la via che le imprese del marchigiano devono intraprendere per ottenere una crescita di fatturato sostanziosa grazie a nuovi canali di esportazione all’estero. A pensarlo non sono in pochi visto il successo dell’iniziativa dei voucher MISE dedicati a questo tema.

Molte piccole aziende del territorio vedono infatti nella vendita all’estero un canale promettente per ottenere introiti nuovi e redditizi. Per il Ministero dello Sviluppo Economico favorire l’internazionalizzazione delle attività locali è una vera e propria manovra commerciale e industriale che, se ben implementata, è capace di dare ossigeno a moltissime aziende del territorio, rinvigorendo potenzialmente l’intero tessuto imprenditoriale delle Marche.

Si tratta infatti di una strategia che per decenni è stata terreno d’azione esclusivo per grandi aziende e multinazionali, ma che oggi fa gola anche a moltissime PMI. Di questa opinione sono gli esperti di esportazione e commercio estero che hanno preso parte all’iniziativa dei voucher MISE in veste di consulenti, tra cui spicca EGO International, attiva nel settore da anni.

Tra le opportunità che le aziende come la EGOInternational indicano per le nostre imprese figurano diverse caratteristiche che rendono i mercati stranieri un’area d’azione commerciale particolarmente ambita. In primo luogo si tratta di aree spesso in forte crescita economica, con una nascente classe media che può già vantare un potere d’acquisto importante. Si parla inoltre di territori in cui le imprese marchigiane specializzate in settori relativamente nuovi in questi mercati possono spesso operare senza competitors rilevanti.

Gli esperti di EGO International e delle grandi compagnie specializzate nella consulenza per la vendita nei mercati esteri sottolineano però la necessità da parte degli imprenditori, di affrontare l’internazionalizzazione con coscienza e, possibilmente, con l’aiuto di tecnici e addetti ai lavori competenti.

È in questo contesto che l’iniziativa dei voucher MISE opera. Le istituzioni hanno infatti deciso di offrire alle PMI interessate la possibilità di partecipare a una serie di consulenze ad hoc per preparare le attività delle Marche a un’avventura commerciale che riserva molte opportunità ma anche sfide da non sottovalutare.

L’esperienza di EGOInternational indica infatti come un’adeguata preparazione da parte dell’imprenditore sia fondamentale per una seria strategia di esportazione e vendita all’estero che dia risultati importanti. Le aziende che lavorano in questo settore segnalano la burocrazia e il sistema legale straniero, la lingua e la ricerca di mercato come i principali scogli che i piccoli imprenditori devono essere in grado di affrontare e superare.

Ognuna di queste sfide presuppone la capacità da parte della PMI di adattare la propria offerta ai gusti dei suoi nuovi potenziali consumatori e alle regole di un contesto commerciale che può risultare molto diverso da quello regionale o italiano.

La strategia per vendere all’estero con successo i prodotti e servizi ‘made in Marche’, inoltre, varia in base all’offerta e alle necessità della singola azienda. Per questo motivo il progetto del MISE è incentrato su una consulenza personalizzata, ‘faccia a faccia’ con l’imprenditore, per stilare un piano d’azione commerciale pensato completamente ad hoc per le singole PMI che partecipano al programma.

Si tratta dunque di un percorso tutt’altro che semplice, ma che non scoraggia affatto gli imprenditori locali. L’esempio di EGO International e dell’entusiasmo con cui le PMI marchigiane hanno accolto il programma dei voucher MISE indicano comunque come la volontà di dedicarsi alla conquista di mercati stranieri sia ben radicata nel tessuto imprenditoriale locale.

Una scelta che, vista la capacità delle attività del territorio di offrire sempre merci e servizi di qualità altissima, può rivelarsi vincente per il fatturato delle stesse aziende, ma non solo. Il trend della vendita all’estero è infatti capace di risollevare e trainare le sorti dell’intera economia marchigiana, con conseguenze positive sull’occupazione e sul bene comune di tutta la regione. Una scommessa per il territorio che vale la pena di giocare.

Condividi:
Copyright © 2018 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.