L’Ufficio scolastico regionale diffonde le indicazioni per gestione di casi e focolai COVID-19 nelle scuole

Diffuso dal Ministero dell’Istruzione un documento dell’Istituto Superiore di Sanità, redatto in collaborazione con l’INAIL, contenente indicazioni operative per la gestione di casi e focolai di COVID-19 nelle scuole adottando modalità basate su evidenze e buone pratiche di sanità pubblica, razionali, condivise e coerenti sul territorio nazionale, evitando così frammentazione e disomogeneità. Un contributo pratico che sarà integrato anche da strumenti di indagine finalizzati a fronteggiare la mancanza di evidenze scientifiche e la relativa difficoltà di stimare il reale ruolo che possono avere le attività in presenza nelle scuole nella trasmissione del virus

La riapertura della scuola prevista per il prossimo 14 settembre pone infatti dal punto di vista epidemiologico una maggiore attenzione  al rischio della circolazione del virus nella comunità. Il nodo centrale della questione è come procedere con una riapertura scolastica più sicura attraverso la comprensione e la consapevolezza dei rischi per la salute pubblica.

Su questo fronte, il documento vuole fornire un supporto operativo ai decisori e agli operatori nel settore scolastico e nei dipartimenti di prevenzione che sono a pieno titolo coinvolti nel monitoraggio e nella risposta a casi sospetti, probabili o confermati di COVID-19 nonché nell’attuare strategie di prevenzione a livello comunitario tramite l’utilizzo di scenari ipotetici.

Rapporto-ISS-COVID-58_Scuole_21_8_2020

Condividi:
Copyright © 2020 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.