Fano, denunciati due rumeni per ricettazione

Erano circa le 16.00 di ieri quando i carabinieri della Stazione di Fano decidevano di controllare una casa colonica in stato di abbandono lungo viale Piceno, al cui interno venivano identificati due cittadini rumeni, un uomo di 62 anni e una donna di 36, privi di documenti di riconoscimento.   I due sono stati trovati in possesso di una bici elettrica del valore di oltre 2.000 euro con tanto di catena antifurto ancora inserita nonostante fosse all’interno dell’edificio e nella immediata disponibilità della coppia.

I successivi accertamenti hanno permesso di risalire alla proprietaria del velocipede, una donna della frazione Calcinelli di Colli al Metauro, a cui la bici era stata rubata il 1° ottobre scorso fuori dall’ospedale di Fano, dove la stessa si era recata per svolgere il proprio turno di lavoro come assistente ai malati. L’uomo veniva denunciato anche per aver fornito durante il controllo false generalità, come emerso dalle operazioni di identificazione.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.