Fano, in casa nascondeva 600 grammi di cocaina: arrestato albanese

Personale della Polizia di Stato in servizio presso la Squadra Mobile di Pesaro, in collaborazione con quello dei Commissariati di P.S. di Fano e di Urbino, nel pomeriggio del 29 novembre scorso, al termine di un’indagine mirata al contrasto del traffico di stupefacenti, ha tratto in arresto un cittadino albanese 38enne e per detenzione a fini di spaccio di circa 600 gr. di cocaina, che venivano recuperati e sequestrati.

In particolare già da alcune settimane gli investigatori avevano iniziato ad acquisire notizie circa un florido fenomeno di spaccio in essere a Fano, gestito da un cittadino albanese 38enne, residente in quella città, incensurato, regolarmente occupato. Dalle indagini emergeva che il predetto straniero non solo era divenuto il punto di riferimento per numerosi consumatori di cocaina attratti dall’elevata qualità della sostanza che smerciava, ma anche per altri spacciatori di livello inferiore, che poi tagliavano e suddividevano ulteriormente la droga ricevuta per ricavarne il maggior numero di dosi possibili.

Nel pomeriggio di venerdì scorso i poliziotti si appostavano nei pressi dell’abitazione del sospettato ritenendo che quest’ultimo, approfittando del fine settimana, che da sempre costituisce il momento di maggior consumo, potesse movimentare dello stupefacente.

In tale contesto l’uomo veniva bloccato mentre in sella alla sua bicicletta si stava dirigendo verso o il centro città e trovavano in possesso di due involucri contenenti ognuno 5 gr. di cocaina, pronti per la vendita.

La successiva perquisizione dell’abitazione del 38enne portava al rinvenimento di cocaina per ulteriori 600 gr. circa, suddivisa in vari involucri, occultati in un armadio e nella cantina, oltre all’immancabile bilancia di precisione. Per tale motivo l’uomo veniva tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Villa Fastiggi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Rimane alta l’attenzione verso il fenomeno dello allo spaccio di sostanze stupefacenti, come dimostrato anche dal positivo esito di due precedenti operazioni della Polizia di Stato, una condotta nel territorio del Comune di Pesaro e la seconda a Vallefoglia, che nel complesso hanno portato all’arresto di due stranieri, anch’essi albanesi e al sequestro in un caso di 400 grammi di cocaina e nell’altro di 500 gr. della medesima sostanza.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.