Carabinieri della compagnia di Fano in azione a Mondavio, Cartoceto, Fossombrone e Colli al Metauro

Continua l’azione di contrasto e controllo del territorio da parte dei carabinieri della compagnia di Fano, che sono stati impegnati nelle seguenti operazioni:

  • 19 OTTOBRE 2021 MONDAVIO

I Carabinieri della Stazione di Mondavio hanno tratto in arresto due giovani residenti nei vicini Comuni della Valcesano, ritenuti responsabili in concorso fra loro del reato di detenzione di sostanze stupefacenti con finalità di spaccio. Nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti i militari della Stazione Carabinieri di Mondavio hanno tratto in arresto una coppia di giovani. Gli stessi sottoposti a controllo, mentre viaggiavano a bordo di un’autovettura, a seguito del loro atteggiamento sospetto venivano sottoposti a perquisizione personale e veicolare.
A conclusione dell’attività i militari rinvenendo gr. 65 di sostanza stupefacente HASHISH, nonché una dose di COCAINA, assieme ad un bilancino elettronico di precisione.
A seguito della convalida dell’arresto il Tribunale di Pesaro condannava entrambi i giovani alla pena di mesi otto di reclusione ed € 2.000,00 di multa.

  • 19 OTTOBRE 2021 CARTOCETO

I Carabinieri della Stazione di Colli al Metauro traevano in arresto, in Cartoceto, per il reato di evasione una persona del luogo sottoposta al regime di detenzione domiciliare. il predetto si allontanava arbitrariamente dalla propria abitazione senza l’autorizzazione del Magistrato di Sorveglianza, violando le prescrizioni, venendo poco dopo rintracciato dai militari che lo traevano in arresto. Lo stesso veniva nuovamente sottoposto alla detenzione domiciliare in attesa di ulteriori provvedimenti dell’autorità giudiziaria.

  • 20 OTTOBRE 2021 FOSSOMBRONE

I Carabinieri della locale Stazione traevano in arresto per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale un uomo del luogo. Predetto, sotto l’influenza dell’alcol si rendeva responsabile di comportamenti molesti nei confronti della clientela di un esercizio pubblico opponendo resistenza e aggredendo i militari intervenuti sul posto su richiesta del titolare dell’esercizio. L’uomo veniva arrestato e temporaneamente custodito presso il suo domicilio in attesa del processo. Nell’occorso un militare riportava la distorsione di un braccio. A seguito della convalida dell’arresto il Tribunale di Urbino lo condannava a 6 mesi di reclusione (pena patteggiata).

  • 21 OTTOBRE 2021 COLLI AL METAURO

I Carabinieri della Stazione di Colli al Metauro, nell’ambito di un servizio finalizzato alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, traevano in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un giovane di Mondolfo che a bordo della sua autovettura veniva controllato e sottoposto a perquisizione personale e veicolare. All’esito dell’attività i militari rinvenivano kg.1,250 circa di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, n.2 flaconi marca “crystalweed” contenenti 10 ml cadauno di “cbd oil 10% full spectrum” nonché un bilancino di precisione. A seguito della convalida dell’arresto il Tribunale di Pesaro condannava il giovane ad un anno di reclusione e 3000,00 euro di multa.

Condividi:
Copyright © 2021 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.