Itinerari urbani: percorsi guidati di sera alla scoperta del Polo Museale cittadino di Fano

Martedì 2 agosto, alle 21 torna il ciclo di visite guidate all’interno della città di Fano alla scoperta del Polo Museale cittadino. Dopo l’edizione invernale dedicata ai beni culturali, monumentali e collezioni d’arte conservati ed esposti nei diversi istituti museali e luoghi della cultura, il Comune di Fano, insieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Fano e alla Diocesi di Fano Fossombrone Cagli Pergola ripropongono  una serie di visite guidate alla scoperta di questi luoghi e, in particolare dei rapporti che li legano gli uni agli altri in un percorso artistico che racconti la città e la sua storia.

“Si riafferma così la volontà – spiega il sindaco Seri – di coordinare gli interventi in materia di beni e attività culturali garantendo, migliorando la conoscenza e la fruizione del patrimonio da parte del pubblico come è stato rimarcato nella convenzione che gli enti hanno sottoscritto un anno fa nell’ottica della realizzazione di un unico polo museale cittadino”.

Questo il calendario delle visite guidate, tutte a cura di Meridiana Cooperativa Sociale e di Gradara Innova:

martedì 2 agosto, ore 21,00: Mostra “700 fanese”. I curatori raccontano

Un percorso tematico che si snoda tra i dipinti della collezione della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, con una particolare attenzione alla mostra “’700 fanese. I dipinti della Sala Morganti”. L’esposizione permette di rileggere e comprendere la cultura figurativa fanese del XVIII sec, attraverso 20 opere precedentemente esposte alla Sala Morganti del Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano.
LUOGO DI RITROVO: Quadreria Fondazione Cassa di Risparmio di Fano

martedì 9 agosto, ore 21,00: La Fano nascosta

Visita all’area ipogea della Domus di Piazza XX Settembre e all’Anfiteatro romano.

La visita si concentra su due dei più importanti siti dell’antica Fanum Fortunae, attraverso “un’immersione” alla scoperta di luoghi insoliti e meno conosciuti.

LUOGO DI RITROVO: Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano

martedì 16 agosto, ore 21,00: Sulle orme dei Malatesti

Quali testimonianze la signoria dei Malatesti ha lasciato a Fano? Il percorso ripercorre le orme dell’antica famiglia ammirando le architetture e gli spazi urbani più significativi quali: il Palazzo Malatestiano, l’ex chiesa di San Francesco, la Rocca Malatestiana.

LUOGO DI RITROVO: Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano

martedì 23 agosto, ore 21,00: I Fasti della Fanum Fortunae

Una passeggiata per conoscere l’antico passato romano di Fano, nel luogo in cui l’antica via consolare Flaminia approdava al mare Adriatico. Una storia che è ancora molto presente e viva in città; si partirà dall’area ipogea della Mediateca Montanari, proseguendo lungo le Mura Augustee fino all’imponente Arco d’Augusto per terminare poi al Museo della Via Flaminia, luogo d’eccellenza in cui l’archeologia e le nuove tecnologie si incontrano in un racconto suggestivo ed emozionale. 

LUOGO DI RITROVO: Mediateca Montanari

 

martedì 6 settembre, ore 21,00: Città in scultura

Un percorso sulle due ruote, tra centro storico e mare, per rivelare un itinerario scultoreo tra antico e contemporaneo. La partenza sarà da Piazza XX Settembre con la Fontana della Fortuna, scoprendo anche il legame con il Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano, proseguendo verso la Fontana della Concordia di Luigi Vangi in Piazza Amiani, per poi approdare sul lungomare cittadino impreziosito da sculture contemporanee come la Fiocina di Nettuno di Loreno Sguanci al Lido di Fano.

LUOGO DI RITROVO: Ingresso Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano – su Piazza XX settembre

 

martedì 13 settembre, ore 21,00: Mostra “700 fanese”. I curatori raccontano

Un percorso tematico che si snoda tra i dipinti della collezione della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, con una particolare attenzione alla mostra “’ 700 fanese. I dipinti della Sala Morganti”. L’esposizione permette di rileggere e comprendere la cultura figurativa fanese del XVIII sec, attraverso 20 opere precedentemente esposte alla Sala Morganti del Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano.
LUOGO DI RITROVO: Quadreria della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano

 

martedì 20 settembre, ore 21,00:  Restauri d’arte

Il museo inteso come luogo di conservazione del patrimonio culturale. Il focus della visita tematica sarà sugli interventi di restauro più significativi all’interno del Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano di Fano, tra cui l’Annunciazione del Guido Reni, l’Angelo Custode del Guercino e non solo, per scoprire tecniche e segreti di questo lavoro così prezioso.

LUOGO DI RITROVO: Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano

 

martedì 27 settembre, ore 21,00: Palazzo Vescovile con itermezzi musicali

Visita guidata al Palazzo Vescovile, uno dei gioielli del patrimonio architettonico di Fano. Il percorso si snoderà all’interno delle sale dell’edificio fino ad ammirare la cosiddetta “Sala degli Arazzi” e sarà allietato da intermezzi musicali.

LUOGO DI RITROVO: Palazzo Vescovile

 

Le visite, a partecipazione gratuita e prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente, si volgeranno con un minimo di 5 partecipanti ed un massimo di 20.

Per informazioni e prenotazioni:

Museo Archeologico e Pinacoteca del Palazzo Malatestiano

Piazza XX Settembre, 4

0721 887845-847 

[email protected]

https://museocivico.comune.fano.pu.it/

Condividi:
Copyright © 2022 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.