Fano, ai nastri di partenza l’edizione 2022 del Palio delle Contrade

 Torna nel centro storico di Fano la rievocazione storica del Palio delle Contrade. Il primo weekend di luglio è l’occasione perfetta per immergersi nell’atmosfera medioevale ed apprezzare a pieno il gusto della rievocazione storica. Attività, spettacoli, mercatini nei luoghi più suggestivi del centro cittadino, come la corte Malatestiana, Piazza XX Settembre e, novità di quest’edizione, il Pincio. Questa la prima vera rievocazione post covid, che viene svolta completamente in presenza e partecipata. L’evento organizzato dal gruppo storico La Pandolfaccia, col patrocinio del Comune di Fano e della Regione Marche, è sempre più accurato e frutto di una ricerca filologica ancora più dettagliata, grazie al supporto dato agli organizzatori dalla professoressa di Storia Medievale, Anna Falcioni.

Fabio Frattesi, presidente della Pandolfaccia mette in rilievo l’importanza di riproporre nella sua tipica formula questa iniziativa: “Siamo soddisfatti di poter proporre un’edizione che risponde alla nostra idea di rievocazione storica che comprende spazi di ricostruzione storica come la Corte Malatestiana, via Arco d’Augusto con i mercatini, gli spettacoli come il Matrimonio di Pandolfo Malatesta curato dal regista Leandro Castellani. Tante attività e spazi dedicati anche ai bambini, oltre ai famosi giochi delle contrade. Questa per noi rappresenta la vera occasione di ripartenza, entrando nel cuore della città”.

Venerdì 1 luglio verranno aperti ufficialmente i giochi e le attività per i bambini e gli adulti. Sabato, inoltre ci sarà la possibilità di assistere alla firma effettiva del gemellaggio con gli sbandieratori di Rastatt, rimasto in sospeso ormai dal 2019, alla presenza del Sindaco Massimo Seri. La sera il centro storico di Fano si animerà di Artisti e Armigeri, aprendo le porte della sua corte in onore del matrimonio tra Pandolfo III Malatesta e Paola Bianca.

Per la giornata conclusiva di domenica, per le contrade è tempo di tornare a sfidarsi per scoprire chi sarà il detentore dell’ambito Palio di questa edizione.

 

PROGRAMMA RIEVOCAZIONE STORICA

Venerdì 1 Luglio

Pincio di Fano

ore 19:00 Apertura della taverna e dei giochi per Bambini presso la Piazza delle Arti
Ore 21:00 Gemellaggio “Artistico” con spettacoli a cura dei Fahnenschwinger Rastatt e del Gruppo Storico la Pandolfaccia di Fano

Sabato 2 luglio

Piazza delle Arti (zona Pincio)

Dalle ore 19:00 Apertura della taverna e dei giochi. Nell’area troverete, oltre a buon cibo e bella musica, anche i tamburini e gli sbandieratori della Pandolfaccia, che saranno lieti di istruirvi su l’arte della bandiera, armi di assedio e ricostruzioni, piccolo salone del romanzo storico in collaborazione con www.thrillerstoriciedintorni.it

Dalle ore 20:00 Spettacoli per allietare i commensali e gli avventori della taverna

Alle ore 21:00 Partenza del Corteo di Paola Bianca per il matrimonio in Duomo

Corte Malatestiana

Dalle ore 19:00 Apertura del giardino di Pandolfo con musici, antichi mestieri e falconieri.
Venite a trovare la Corte che riproporrà i fasti del tempo

Ore 21:00 Partenza del Corteo di Pandolfo III Malatesta per il matrimonio in Duomo

Sagrato del Duomo di Fano

Ore 21:00 Rievocazione Storica del Matrimonio di Pandolfo III Malatesta e Paola Bianca Malatesta a cura del Gruppo Storico la Pandolfaccia di Fano con la consulenza storica della storica medioevale Anna Falcioni e la regia di Leandro Castellani

  

Piazza Pier Maria Amiani

Dalle ore 19:00 Ricostruzione accampamento storico degli Armati del Gruppo Storico la Pandolfaccia, campo Arcieri del Liocorno di Fano

Via Arco d’Augusto

Dalle ore 19:00 Mercato Antico

Piazza Cassero dei Malatesta (Piazza XX Settembre)

Ore 21:30 Arrivo del Corteo matrimoniale

A seguire, festeggiamenti del matrimonio di Pandolfo III Malatesta e Paola Bianca con balli, falconieri e spettacoli di fuoco.

Ore 22:30 Celebrazione Ufficiale del Gemellaggio tra il Gruppo Storico La Pandolfaccia di Fano e Fahnenschwinger Rastatt alla presenza del Sindaco Massimo Seri e del Sindaco di Rastatt Hans Jürgen Pütsch

Domenica 3 luglio

Piazza delle Arti (Zona Pincio)

Dalle ore 19:00 Apertura della taverna e dei giochi. Nell’area troverete, oltre a buon cibo e bella musica, anche i tamburini e gli sbandieratori della Pandolfaccia, che saranno lieti di istruirvi su l’arte della bandiera, armi di assedio e ricostruzioni, piccolo salone del romanzo storico in collaborazione con www.thrillerstoriciedintorni.it

Dalle ore 20:00 Spettacoli per allietare i commensali e gli avventori della taverna

Corte Malatestiana

Dalle ore 19:00 Apertura del giardino di Pandolfo con musici, antichi mestieri e falconieri

 

Piazza Pier Maria Amiani

Dalle ore 19:00: Ricostruzione accampamento storico degli Armati del Gruppo Storico la Pandolfaccia, campo Arcieri del Liocorno di Fano

Ore 20:30: Disfida degli Arcieri

Via Arco d’Augusto

Dalle ore 19:00 Mercato Antico

Piazza Cassero dei Malatesta (Piazza XX Settembre)

Ore 21:00 Apertura della contesa del Palio con la prova del tiro alla fune, torneo cavalleresco in arme

Condividi:
Copyright © 2022 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.