Piazza XX Settembre si trasforma in un Luna Park, tutto pronto per il Giovedì Grasso

Piazza XX Settembre è pronta per trasformarsi in un Luna Park a cielo aperto e ad accogliere i bambini e le famiglie che dall’inizio del Carnevale attendono con ansia questo magico giorno. Tutto pronto per il “Giovedì Grasso”, giornata che da il via alla “Settimana Grassa” durante la quale il Carnevale entra nel vivo, tanto da trasformare Fano nella Città del Carnevale. Come recita l’artico 15 bis dello statuto comunale, il presidente dell’Ente Carnevalesca, in questo caso la Presidente Maria Flora Giammarioli, “spodesterà” il primo cittadino e consegnerà la fascia tricolore al sindaco di Fano Città del Carnevale che “governerà” la città fino al “Martedì Grasso”.

“Ne vedremo delle belle quest’anno – dichiara Maria Flora Giammarioli -, ho già parlato con colei che sarà sindaco della città, che ha già pronta la sua lista di collaboratori con la quale incontrerà i cittadini nella sala della Concordia del Comune di Fano, lunedì 4 marzo alle 18″. Non una carnevalata, ma la pura realtà: la presidente dell’Ente ha infatti deciso di donare la fascia tricolore a Luciana Tranquilli che ricoprirà il ruolo di “sindaco del Carnevale” e condurrà i propri “colleghi” che saranno l'”assessore” alle Allegorie (Carri e Mascherate) Simone Diotallevi; “assessore” alla Musica (Arabita) Daniele Gaudenzi, “assessore” al Vernacolo Giorgio Falcioni; “assessore” al Gioco del Carnevale Nicola Anselmi, Il vicesindaco e “assessore” al Futuro delle tradizioni Anna Sassi e “assessore” al Getto e ai Bagordi Stefano Facchini. Collaboratori, sindaco e presidente del Carnevale, nel pieno dei propri “poteri”, siederanno come sopracitato in sala della Concordia lunedì 4 marzo alle ore 18. Una seduta divertente ma anche utile poiché sarà aperta a tutta la cittadinanza che potrà proporre nuove idee, avanzare critiche costruttive e contribuire a migliorare la manifestazione.

Tornando agli eventi in piazza, lo scambio della fascia tricolore tra Seri e Giammarioli, che si svolgerà intorno alle 17.30 sarà preceduto da tantissime attività dedicate ai più piccoli e non solo, a partire dalle 15.30. A farla da padrone, quest’anno, saranno i laboratori organizzati da K_artone, che invaderanno letteralmente la piazza con 4 aree tematiche diverse. Una zona sarà dedicata ai “Cartoni Animali” di Roberto Capone dell’associazione “Perfareungioco”. Zebre, giraffe, leoni in scala 1 a 1 che potranno essere colorate dai bambini con colori forniti dall’organizzazione. In un altro lato della piazza centrale della città, sorgerà “Telopittura” una tela vera da pittore di circa 20 metri sulla quale tutti i bambini che lo vorranno potranno esprimere tutta la propria creatività. Al “Giovedì Grasso 2019” non poteva mancare un laboratori sulla creazione di costumi e travestimenti: ecco infatti che un’area sarà dedicata a “Facciamo le Maschere”, che darà ai più piccoli la possibilità di realizzare maschere e pettorine con diverse tecniche per un risultato divertente e coloratissimo. L’ultimo laboratorio, ma forse il più importante, darà la possibilità ai bambini presenti di entrare a far parte nella storia del Carnevale. Quest’anno infatti il Pupo, che brucerà il giorno di Martedì Grasso (5 marzo), verrà realizzato da loro. Nello specifico, i bambini dai 6 ai 10 anni che parteciperanno al “Giovedì Grasso”, potranno colorare, seguendo la grafica ufficiale dell’evento, il Vulòn e la Vulona di cartapesta e completarli rendendoli pronti per poi andare al rogo del martedì. Una novità assoluta, per cercare di coinvolgere sempre di più le nuove generazioni nel magico mondo del Carnevale di Fano. I laboratori appena citati sono organizzati dall’associazione K_artone ideata da Giulia Coniglio e Valentina Mattioli, con il supporto di Valeria De Nicola.

Che Giovedì Grasso sarebbe senza i dolci della tradizione? Ad occuparsi della parte culinaria tradizionale dell’evento, ci penserà il laboratorio “A Carnevale ogni fritto vale”, organizzato da Merry Le Marche e Chiara Nigra. Un appuntamento gustoso e divertente che trasformerà i bambini che vorranno provare, in pasticcieri provetti. Durante questo interessante laboratorio giovani chef si cimenteranno nella realizzazione, sotto la supervisione della Pastery Chef Carolina Maggioli che per l’occasione avrà le sembianze di una moderna Mary Poppins, di frappe, mascherine di Carnevale e coloratissime cicerchiate.

Durante la giornata sarà presente l’associazione sportiva Adriatic Bowl che metterà a disposizione una mini rampa per evoluzioni, dimostrazioni pratiche e prove gratuite; sarà data la possibilità a bambini e ragazzi di ogni età di fare avvicinamento sportivo alla disciplina dello skateboard sotto la supervisione di istruttori qualificati FISR (Federazione Italiana Sport Rotellistici).

Giovedì Grasso è anche al Teatro della Fortuna con lo spettacolo “Andar per fiabe” in programma alle 17. La giornata terminerà intorno alle 18 con il gruppo Light Dust, band che omaggerà le donne del Rock. Durante la giornata verrà anche distribuito in piazza e nelle varie edicole della città, l’Album delle Figurine del Carnevale di Fano 2019. Un’altra idea innovativa dell’Ente Carnevalesca per promuovere il Carnevale di Fano e coinvolgere sempre di più i bambini e le bambine.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.