Da Marotta a Mondolfo, in arrivo festività di Natale ricche di eventi

Da Marotta a Mondolfo saranno festività natalizie ricche di appuntamenti tra mercatini, tradizioni, musica, arte, animazione. Il variegato programma è stato presentato in sala consiliare dall’amministrazione comunale e dalle associazioni che danno vita al calendario: si parte il 7 dicembre per arrivare a dopo l’Epifania. Con il sindaco Nicola Barbieri, l’assessore al turismo Davide Caporaletti e il consigliere comunale con delega alla cultura Enrico Sora, sono intervenuti i rappresentanti della Pro loco Mondolfo Massimo Papolini; di quella di Marotta Manuele Manna; dell’Avis Gianpiero Spallacci; di Malarupta Raffaele Tinti; Chiaro Scuro Fabiana Cicetti; Pam, l’artista Filippo Sorcinelli; del corpo bandistico Santa Cecilia Damiano Pellegrini. «Siamo molto contenti – ha esordito Barbieri – di presentare anche per queste festività di Natale un calendario così ricco di iniziative, grazie alla collaborazione delle tante associazioni. Numerosi eventi di qualità che rivestono un ruolo molto importante per promuovere e valorizzare il nostro territorio». Caporalletti ha annunciato un’importante novità: «Ringrazio le associazioni e i tanti volontari che permettono di proporre un programma così ricco. Nelle prossime settimane usciremo con il pre calendario degli eventi 2020 per la loro massima promozione». Appuntamenti per tutti i gusti: «La magia del Natale – ha proseguito Sora – si sposa con la storia, la cultura e le tradizioni del nostro territorio, una ricchezza ineguagliabile». Si inizierà sabato 7 dicembre in piazza dell’Unificazione a Marotta, con “Insieme sotto un unico albero di Natale”, organizzato dalla Pro loco in collaborazione con Malarupta e il comitato pro Marotta unita: «L’occasione – hanno spiegato Manna e Tinti – per festeggiare l’unificazione di Marotta e trascorrere insieme un pomeriggio divertente tra musica, animazione e spettacoli, grazie anche alla partecipazione delle scuole». Il giorno seguente, l’8, ci si sposterà a Mondolfo per la prima delle due giornate de “Il Natale più bello nel Borgo più bello”, curato dalla Pro loco Tre Colli con Avis, Archeoclub e il sostegno dei commercianti. Nel cuore del centro storico spettacoli dal vivo, mercatini artistici, concerti e l’ormai famosa ‘Biroccini Xmas Race’, la corsa dei biroccini. «Un evento – ha proseguito Papolini – che cresce anno dopo anno. Non mancherà in questa edizione un ricordo per la nostra amica Asia, che ha perso la vita nella tragedia di Corinaldo. Uno degli appuntamenti clou è la corsa dei biroccini: abbiamo già una ventina di equipaggi e quest’anno la corsa, il 15, vedrà la partecipazione anche della Befana di Urbania». Dal 20 al 15 gennaio il complesso di Sant’Agostino ospiterà la mostra “Più d’ogni altro dono” al Complesso Monumentale di Sant’Agostino. Una collezione privata, rara e preziosa di sculture di Gesù Bambino di scuola italiana che parte dal Rinascimento fino a toccare i giorni nostri. Alla collegiata di Santa Giustina, il 22, il concerto di Natale” del corpo bandistico Santa Cecilia, mentre il 26 e 29 in centro storico andrà in scena ‘Presepepaese’, il presepe vivente organizzato dalla parrocchia. Maggiori informazioni nel sito del Comune.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2019 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.