Parcheggi a pagamento a Sassonia e Lido di Fano, lettera aperta al sindaco: “Congelare la decisione”

“Buongiorno Sindaco, siamo a rappresentarle che ben oltre 600 (seicento) cittadini hanno firmato la petizione di sensibilizzazione promossa dall’UDC, Popolo della Famiglia e Associazione Nuova Fano (raccolta firme che sta tuttora proseguendo), manifestando
l’indicazione di non volere la scelta politico-amministrativa di disporre parcheggi a pagamento sul lungomare di Sassonia e Lido di Fano.
I residenti rivendicano la possibilità di parcheggiare liberamente per andare nelle proprie abitazioni come prevede l’art. 7, comma 8 del CdS, sulle proporzioni tra aree riservate al parcheggio libero e gratuito in vicinanza alle aree destinate a parcheggio a pagamento. Pertanto eventuali contravvenzioni potrebbero essere annullate come stabilito dalla Suprema corte di cassazione con la Sentenza n. 116/07.
I commercianti e gli operatori economici che lavorano nella zona hanno manifestato tutta la loro contrarietà all’introduzione di parcheggi a pagamento che inevitabilmente danneggerà le loro attività, soprattutto dopo la grave crisi sanitaria Covid19 che ha costretto a lunghe chiusure e gravi perdite economiche.
Per tutte le famiglie di Fano che dopo un lungo periodo di limitazione di libertà sperano nel sollievo di passare qualche giornata sulla loro bella spiaggia senza ulteriori costi.
Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha dichiarato: “Non è il momento di prendere soldi ai cittadini”, tutte le istituzioni devono remare verso la stessa direzione, è il momento di DARE, alle imprese per la ripresa economica, ai cittadini per superare il momento di crisi.
Per questo chiediamo al Sindaco e al Consiglio Comunale di congelare la decisione amministrativa di introduzione dei parcheggi a pagamento per il 2021, salvaguardando la stagione turistica e i diritti dei residenti.
Decisioni di questa portata devono essere ben ponderate ed accompagnate da soluzioni che possano conciliare i diritti dei residenti e lo sviluppo delle attività economiche.
Ci sono aree ad esempio, Orti a Sassonia, ex Albergo al Lido, che potrebbero con progetti fattibili con le proprietà private, rappresentare soluzioni da poter proporre ai cittadini e attività economiche della zona, per creare parcheggi e zone di sosta alternative alle attuali.
Gli specchi della raccolta firme sono custoditi nell’archivio UDC di Fano. In attesa di Vostro cortese e sollecito riscontro, inviamo cordiali saluti.”

Stefano Pollegioni Segretario UDC Fano
Davide Delvecchio Commissario provinciale UDC
Gabriele Amadei Segretario provinciale Popolo della Famiglia
Achille Cacace Coordinatore Nuova Fano

Condividi:
Copyright © 2021 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.