Compenso straordinario per operatori sanità: approvata mozione Talè

Approvata la mozione Talè che prevede un compenso straordinario agli operatori della sanità. Nella seduta odierna l’Assemblea legislativa delle Marche ha approvato la mozione diFederico Talè per riconoscere un compenso straordinario a tutti gli operatori sanitarifinalizzato a remunerare il disagio e il rischio a cui sono sottoposti in questi mesi a causadell’emergenza Coronavirus. <Il voto favorevole rappresenta un segnale importante daparte del Consiglio – sottolinea l’esponente di Italia Viva –, che in tal modo ha giudicatodoverosa la premialità economica prevista nel mio atto di indirizzo; e va a rafforzarel’ottimo lavoro intrapreso dal presidente con le organizzazioni sindacali, che ha già stabilitoa tale scopo risorse per 20milioni e 319mila euro, equivalenti, vista la proporzione diabitanti e operatori sanitari ai 60milioni stanziati per la stessa finalità dall’Emilia Romagna”.“Mi preme evidenziare – prosegue Talè – che la mozione include tra i beneficiaridell’incentivo economico anche gli operatori che lavorano al di fuori delle strutturespecificamente dedicate ai pazienti Covid-19 e che il compenso dovrà decorrere dall’iniziodell’emergenza. Lo spirito di dedizione e il grande altruismo coi quali i nostri operatorisanitari stanno portando avanti il lavoro in questo periodo drammatico, mettendo a rischiola loro stessa vita, merita un riconoscimento adeguato. Per tutti: medici, infermieri, oss,tecnici, addetti ai front office, ausiliari, addetti alle pulizie e alla sanificazione, anche se nonsono dipendenti della Regione. Per altro, il protocollo con i sindacati, come hapuntualizzato durante i lavori consiliari il presidente, prevede lo stanziamento di ulterioririsorse rispetto ai 20milioni qualora il governo centrale disponesse delle deroghe ai tetti dispesa”. “Interpeto il voto odierno del consiglio regionale – conclude Federico Talè – anchecome l’espressione di riconoscenza di tutti i marchigiani ai nostri eroi in corsia, perl’altissimo senso del dovere, lo spirito di sacrificio e l’impegno quotidiano profuso persalvare vite umane e garantire a tutti le cure migliori”.

Condividi:
Copyright © 2020 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.