L’Alma Juventus Fano riparte da dove aveva lasciato

A cura della redazione sportiva  – Inizia male il nuovo anno per l’Alma Juventus Fano che, alla prima giornata del nuovo anno, esce sconfitta, tra le mura amiche, contro l’Albinoleffe.
Con due gol nella ripresa gli ospiti si portano a casa i tre punti, mentre il Fano si ritrova al punto di partenza: la squadra non segna e non vince.

Primo tempo molto noioso con le due squadre che non hanno praticamente mai tirato e creato veramente poco. Le uniche due occasioni sono state un colpo di testa di Mastroianni parato dal portiere locale e un cross di Gualdi che però è troppo arretrato per essere intercettato dalle due punte. Primo tempo come già detto noioso, ma si evince una differenza tra le due squadre, infatti mentre l’Albinoleffe riesce a creare occasioni e a presentarsi davanti alla porta avversaria, il Fano fa difficoltà nella costruzione della manovra, non riuscendo a mettere i propri attaccanti in condizione di tirare.                                                                                Nella ripresa sale in cattedra l’Albinoleffe, dopo la pausa gli ospiti sembrano trasformati, tant’è che al 51’ arriva la prima rete: gli ospiti mettono sotto pressione la difesa granata, Anastasio ruba la palla e serve Giorgione il quale con un bel tiro sul secondo palo batte Andrenacci. Dopo qualche minuto arriva il raddoppio, infatti al 58’ Zigrossi atterra in area Mastroianni, giallo e calcio di rigore. Dal dischetto si presenta il nuovo acquisto dell’Albinoleffe, Montella, il tiro è centrale ma Andrenacci riesce solo a sfiorare il pallone che si insacca alle sue spalle ed è 2-0. Al 63’ Zigrossi ha l’occasione di farsi perdonare dai propri tifosi che da pochi metri dalla porta avversaria tira ma colpisce il palo. Subito dopo quest’occasione cambio per il Fano, esce proprio Zigrossi che lascia il posto al neoacquisto granata Giordano Fioretti. Esordio da dimenticare per la punta romana che dopo circa 15 minuti si fa espellere, primo giallo che arriva al 66’ per un fallo, al 79’ simulazione con l’arbitro che vede tutto, secondo giallo e quindi rosso.

Come già detto parte davvero male il 2017 per il Fano con una sconfitta, un pessimo esordio di Fioretti e, soprattutto, squadra sempre più ultima nella classifica con il Forlì che ne approfitta vincendo contro il Padova e portandosi a più 5 dai granata.

Manca ancora qualche giorno alla chiusura del calciomercato e la società potrebbe fare uno sforzo per salvare una stagione che fino ad ora è stata un fallimento. Gli acquisti nel reparto offensivo sono arrivati, ma forse qualche innesto al centro del campo servirebbe qualcuno capace di mettere gli attaccanti in condizione di segnare.

Condividi:
Copyright © 2017 - Oltrefano.it Redazione

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.