Ecco quali sono i più grandi tornei di poker al mondo

Il mondo del gioco è piuttosto variegato e, al suo interno, i giocatori possono distinguersi tra quelli meno esperti, che giocano per divertirsi e per apprendere qualcosa di nuovo, e i giocatori di maggiore esperienza. Questi ultimi sono soliti sfidarsi in alcuni dei maggiori tornei di poker al mondo, spesso organizzati da casinò in presenza od online.

Un buon modo di apprendere il gioco del poker, senza temere di affrontare giocatori di tale calibro, è quello di divertirsi con i video poker online gratis, delle soluzioni a costo zero che replicano fedelmente l’esperienza di gioco di una reale partita a poker.

Tra i giocatori più esperti, come detto, è in voga la consuetudine di giocare ad alto livello, in veri e propri tornei organizzati, vediamoli insieme.

Il primo che vi citiamo è il World Series of Poker, si tratta di uno dei maggiori tornei di poker live al mondo. Spesso abbreviate in WSOP, le World Series of Poker sono la competizione più importante in assoluto, fatta di tantissimi eventi per un totale di quasi 90 diverse gare. Ovviamente, il Main Event rimane il più importante, con un buy-in pari a 10.000 dollari. Attorno a tale torneo aleggia poi una sorta di mito che dona valore a tutti i cimeli che lo riguardano: dal primo posto fino ai braccialetti di partecipazione delle WSOP.

In seconda battuta troviamo il World Poker Tour, un’iniziativa simile alla precedente che consiste in una serie di tornei di poker giocati secondo le regole americane del Texhas Hold’em. Solitamente abbreviata in WPT, la serie è stata fondata quasi 20 anni fa, alla fine del 2002 e la sua prima edizione fu ospitata dal Bellagio di Las Vegas. Anche qui va rimarcata l’importanza e la solidità dei premi che non scendono mai sotto il milione di dollari e che, nella quarta e nella sesta stagione, hanno raggiunto l’incredibile valore di 4 milioni di dollari.

Al terzo posto si classifica invece un torneo di più ridotto respiro: l’European Poker Tour. Si tratta di un torneo di poker professionistico molto importante ma limitato al continente europeo. È contraddistinto dalla presenza di un buy-in molto elevato che va dai 5.000 ai 10.000 euro in caso di main-event. Tale torneo è stato vinto due volte da un giocatore italiano e, nel 2007, cambiò nome in PokerStars Tournament, a seguito dell’avvenuta sponsorizzazione del noto sito dedicato al poker.

Abbiamo ancora il torneo Aussie Millions, vale a dire il torneo di poker australiano, giocato secondo le regole del Texas Hold’em all’interno del Crown Casinò di Melbourne in Australia. Il torneo è forse il più importante del sud-est del mondo e offre ai giocatori un premio in denaro di oltre 7 milioni di dollari australiani. Un’altra caratteristica di questo torneo è che i giocatori al tavolo sono 9.

Seguendo un contesto più nazionale, invece, non possiamo non citare l’Italian Poker Tour, uno dei maggiori tornei di poker organizzati sul territorio italiano. Purtroppo, tale torneo è cessato nel 2016 ed è stato sostituito dal PokerStars Festival.

 

Condividi:
Copyright © 2021 - Oltrefano.it Redazione

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.