ColleMar-athon, dai runner un bel messaggio sociale: “Diamo i soldi delle iscrizioni in beneficenza”

Una categoria di cui in questo ultimo periodo si è parlato tanto, spesso additandola come una delle principali cause del non rallentamento dei contagi.

I runner, più o meno amatoriali, sono stati al centro delle cronache nell’ultimo mese per via di decreti e ordinanze e lo sono anche oggi, questa volta però non a causa dell’ultima circolare ministeriale ma per il bel gesto di solidarietà che hanno deciso di compiere insieme agli organizzatori della ColleMar-athon.

A pochi giorni di distanza dall’annullamento ufficiale della 42 chilometri da Barchi a Fano, infatti, il comitato organizzatore, spinto da diversi podisti della zona appartenenti a molte associazioni locali, ha deciso di dare la possibilità a tutti coloro che si erano già iscritti di devolvere la quota in favore della Regione Marche per la realizzazione del nuovo polo ospedaliero temporaneo, confermandosi anche a corsa annullata, la Maratona dei Valori.

“Quello che in questi 17 anni abbiamo cercato di trasmettere è stato recepito a pieno dagli atleti – afferma il presidente Annibale Montanari -. Il fatto che siano stati direttamente loro a proporci questa cosa ci riempe d’orgoglio e significa che anche quest’anno, pur non nel consueto modo, abbiamo dato il nostro contributo dimostrando che lo sport è prima di tutto promozione di valori”.

I circa 500 runner già iscritti quindi, ora avranno tre opzioni: o lasciare le cose come stanno e quindi ritrovarsi già iscritti per il 2021 oppure scrivere al comitato organizzatore e specificare se l’importo già pagato dovrà essere rimborsato (in questo caso andranno comunicate le coordinate bancarie) oppure versato da parte degli organizzatori della ColleMar-athon nell’apposito conto corrente per la realizzazione del nuovo polo ospedaliero.

Il termine ultimo per effettuare questa operazione è il 15 aprile. Per maggiori info: [email protected]; [email protected]; Tel. e Fax 0721 97212.

Condividi:
Copyright © 2020 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.