Buoni spesa, la situazione nella Valcesano: a Mondolfo distribuiti 150, a Pergola e San Lorenzo con mascherine

E’ scattata in diversi Comuni della Valcesano la consegna dei buoni spesa alle famiglie in difficoltà. A Mondolfo Marotta tra lunedì e ieri sono arrivati a ben 150 famiglie per un valore di circa 40mila euro. L’assessore ai servizi sociali Alice Andreoni, fa il punto della situazione: «Gli uffici sono al lavoro per fare in modo che i buoni spesa arrivino nelle case delle famiglie del territorio che ne hanno fatto richiesta il prima possibile. Già nei primi due giorni, grazie alla disponibilità e alla collaborazione dei volontari della Protezione civile “Faà di Bruno”, siamo riusciti a consegnare i buoni spesa alle prime 150 famiglie che rispettavano i requisiti per un valore totale di circa 40.000 euro. Intanto continuano ad arrivare ulteriori domande di accesso al beneficio da parte dei cittadini, la consegna dei buoni spesa continuerà anche nei prossimi giorni per dare risposta in tempi brevi fino ad esaurimento del fondo totale che per il Comune di Mondolfo ammonta a circa 95.000 euro». Giovedì alle 13 si chiuderà la seconda graduatoria e così via ogni tre giorni fino all’esaurimento dei fondi totali. Intanto è stato redatto e pubblicato sui canali istituzionali dell’ente l’elenco degli esercizi commerciali presso cui i beneficiari dei buoni spesa possono acquistare generi alimentari e prodotti di prima necessità. L’assessore ricorda i criteri per accedere al beneficio: «Sono i nuclei familiari residenti il cui saldo sui conti correnti bancari o postali, o su altri strumenti di deposito e finanziari, risultino inferiori a 5.000 euro al 31 marzo. Saranno erogati prioritariamente ai nuclei con minori e disabili. Il valore dei buoni spesa varia a seconda del numero di persone che lo compongono e va da un minimo di 150 euro fino ad un massimo di 400 euro. Sono utilizzabili – conclude l’assessore Andreoni – entro il 15 maggio». Per la presentazione della domanda va compilato un modulo scaricabile nel sito del Comune oppure si può telefonare ai numeri: 0721939222, 0721939223, 0721939255. Iniziata ieri la distribuzione anche a Pergola e San Lorenzo in Campo insieme alle mascherine donate dall’azienda Noctis. Nella città dei Bronzi dorati consegnati oltre 60 buoni dall’associazione volontari protezione civile Catria Cesano e Cma, nel centro laurentino si prosegue oggi per arrivare a 20 nuclei famigliari. Nei prossimi giorni, altre 30 famiglie saranno convocate. Nella vicina Mondavio i buoni ammontano a 39 per 9.100 euro. Primi buoni alimentari distribuiti anche a Fratte Rosa, in totale 18 in questa prima tornata, e Monte Porzio. Oggi alle 12 scade la possibilità di presentare domanda a Frontone, mentre a Serra Sant’Abbondio c’è tempo fino a venerdì. A San Costanzo saranno distribuiti da oggi pomeriggio per proseguire giovedì e venerdi.

Condividi:
Copyright © 2020 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.