Il Consorzio Terre del Catria al lavoro per lo sviluppo turistico ed economico

Ambizione, concretezza, amore per il territorio. Le Terre del Catria spingono forte per lo sviluppo turistico ed economico. E’ nato nel dicembre 2013 l’omonimo consorzio, per un’esigenza diffusa ed impellente di creare un sistema integrato, fino ad allora inesistente, utile per il reperimento di risorse da investire nel potenziamento turistico ed economico del territorio e di conseguenza delle singole attività. Il consorzio è un’associazione volontaria di imprenditori e commercianti del territorio compreso nei Comuni di Cagli, Cantiano, Frontone, Pergola e Serra Sant’Abbondio. Qualche settimana fa ha rinnovato il consiglio di amministrazione. E’ stato riconfermato alla guida Michele Oradei. Tante le attività svolte e numerosi i progetti futuri: a fare il punto l’attivissimo presidente. <Terre del Catria è un consorzio per fare sistema e raggiungere obiettivi ambiziosi. Il progetto ha preso forma nella primavera del 2013 su idea di alcuni imprenditori e dell’amministrazione comunale di Frontone. Il consorzio agisce lungo due direzioni parallele: reperimento finanziamenti privati e pubblici, e organizzazione diretta, o in collaborazione con altri soggetti, di attività ed eventi sul territorio>. Chiare le finalità. <La costituzione di un fondo comune da utilizzare per la comunicazione congiunta e continuativa del territorio e di tutte le attività operanti al suo interno e per finanziare progetti finalizzati a valorizzare l’immagine e incrementare l’offerta complessiva del territorio. Interveniamo per il decoro urbano, la manutenzione dei sentieri, finanziamento di progetti di ricerca, sostegno di iniziative di carattere sociale, promozione di pacchetti turistici integrati>. Tante le attività svolte nel 2016. <Sono stati completati e aggiornati i contenuti del sito web, abbiamo partecipato a tutte le più importanti fiere turistiche nazionali ed europee insieme alla Regione e al progetto dei mercatini esterni di Natale di Frontone, creato una nuova brochure in doppia lingua, lanciato il nuovo logo, istituito la card Terre del Catria e organizzato diversi eventi>. Con la partecipazione alla Bit di Milano, scatteranno le attività del 2017. <Creeremo uno stand itinerante per la promozione del territorio con il quale parteciperemo a vari eventi. Saremo presenti inoltre alle più importanti fiere del turismo. Realizzeremo la “smart box” Terre del Catria, collaboreremo con le associazioni locali per vari eventi e, come sempre, saremo vicini ai consorziati informandoli su bandi e attività>

17522655_1862114794028728_7225643888572006874_n

E le Terre del Catria non dimenticano i paesi terremotati. Sabato il presidente, con la segretaria Albertini e il sindaco di Frontone Passetti si sono recati a Pievebovigliana e Acquacanina per consegnare ai sindaci la raccolta fondi, 2mila euro, a cui hanno partecipato le attività consorziate e il comune. Già a dicembre, inoltre, era stata donata una roulotte per ospitare due allevatori, grazie alla generosità di due attività consorziate, Monte Catria impianti e Rifugio Monte Catria Cotaline 1400, e dell’università degli Uomini Originari di Frontone presieduta da Daniele Tagnani. <Giornata carica di emozioni. I disagi che stanno vivendo sono tanti come è tanta la voglia di ricominciare. Ringraziamo i consorziati e non solo per le offerte>.

17499526_1862114807362060_2497925683839206104_n

 

Il nuovo consiglio di amministrazione votato nell’assemblea annuale dei consorziati è composto dal riconfermato presidente Michele Oradei, dal vice Savio Tamburini, dalla segretaria Rosita Albertini e dai consiglieri Mario Casaccia, Fausto Spadoni, Fabio Faggiani, Matteo Bendelli, Simona Guidarelli. Per rimanere aggiornati: terredecatria.com.

CONDIVIDI:
Contenuto Non visibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Copyright © 2017 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.