Da Marotta a Pergola, iniziative per la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Da Marotta a Pergola, anche nella Valcesano sono diverse le iniziative in programma oggi e nei prossimi giorni in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Arte, incontri, approfondimenti per sensibilizzare e riflettere e mantenere alta l’attenzione sulla violenza di genere. A Marotta, alle 14.30, si terrà l’inaugurazione del mosaico “La danza delle Scarpette Rosse”, installato in modo permanente sul lungomare. L’iniziativa del Comune di Mondolfo e dell’associazione Chiaro Scuro ha dato vita a una campagna di sensibilizzazione, che ha visto coinvolti artisti anche internazionali, associazioni e cittadini, i quali attraverso la realizzazione di un paio di scarpette rosse hanno voluto dare un segnale forte per dire ‘No’ alla violenza sulle donne. Un’opera dal forte contenuto simbolico rappresentante ben 130 scarpette rosse che sarà così donata per sempre alla comunità. Alla cerimonia, in forma ridotta per l’emergenza sanitaria, interverranno, tra gli altri, il sindaco Nicola Barbieri, l’assessore alle pari opportunità Filomena Tiritiello, una delegazione dell’associazione Chiaro Scuro e, tramite videomessaggio, l’assessore regionale Giorgia Latini. «Una importante iniziativa – evidenziano Barbieri e Tiritiello – nel percorso a favore dell’uguaglianza, di una società più paritaria e inclusiva, del contrasto alla violenza sulle donne. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno condiviso questa importante iniziativa. Il percorso di sensibilizzazione che è stato avviato con il progetto e i laboratori estivi, ci hanno permesso di riflettere e confrontarci sul ruolo della donna, un ruolo trasversale e fondamentale, che in una società civile che si rispetti deve essere riconosciuto al pari di ogni altro ruolo. La speranza è che il mosaico possa stimolare un cambiamento culturale all’interno della società». L’inaugurazione verrà trasmessa sulla pagina Facebook del Comune di Mondolfo. A Pergola è in programma un webinar alle 18, promosso dall’assessorato alle pari opportunità con l’associazione di promozione sociale Percorso Donna di Pesaro. «La nostra amministrazione – sottolinea l’assessore Sabrina Santelli – ha sentito l’urgenza di celebrare questa giornata sin dal suo insediamento, consapevole che la violenza si batte sul piano culturale. Le leggi sono importanti, ma accanto, prima e dopo c’è la consapevolezza culturale. Per questo abbiamo avviato una forma di collaborazione con l’associazione Percorso Donna, nata da un’idea di quattro avvocate spinte dalla volontà di far conoscere, combattere e prevenire la violenza di genere». All’incontro, in diretta sulla pagina Facebook del Comune, interverranno Santelli, Elisabetta Furlani e Anna Gaudino di Percorso Donna. Maria Rita Ascani proporrà la lettura della lettera di Giovanna Ferrari alla figlia tratta dal libro di Stefania Prandi ‘Le conseguenze. I femminicidi e lo sguardo di chi resta’. Santelli ricorda anche come può chiedere aiuto una donna in pericolo, reclusa in casa. “In Spagna basta entrare in una qualsiasi farmacia e dire «mascherina 19», in spagnolo “mascarilla 19”, per denunciare la violenza. Anche l’Italia segue l’esempio. #mascherina 1522 è la campagna lanciata da “Staffetta democratica” per aiutare le vittime di violenza durante l’emergenza coronavirus. É questo il grido di aiuto che sarà raccolto dalle farmacie e da qualsiasi presidio sanitario, facendo scattare l’intervento delle forze dell’ordine. Il nome in codice che in Italia consentirà alle vittime di denunciare l’abuso senza neanche dover fare una telefonata”.

Venerdì alle 21 a San Costanzo, il Comune organizzerà l’incontro ‘La cultura del rispetto nel mondo del lavoro’.

Condividi:
Copyright © 2020 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.