A San Michele al Fiume inaugurata la piazza, Zenobi: “Luogo vitale per la comunità”

Accogliente, curata nei dettagli, con chiari riferimenti alla storia e alle tradizioni locali: è stata inaugurata piazza Ungaretti, dopo i lavori di riqualificazione e riorganizzazione. A tagliare il nastro il sindaco Mirco Zenobi, accompagnato dai colleghi di giunta, dal consigliere regionale Federico Talè, dal parroco don Michele Giardini e dalle progettiste Caterina Bernucci ed Elsa Campolucci. Tante le persone a riempire il cuore del paese, a testimonianza dell’importanza che per la popolosa riveste, da sempre, la piazza. E’ una delle opere pubbliche più importanti e attese degli ultimi anni. L’importo dell’intervento, iniziato lo scorso settembre, è di 200mila euro. «Siamo felici – ha esordito Zenobi – di restituire all’intero paese una piazza bella e accogliente, un luogo importante e vitale. Un percorso iniziato nel 2017 con il concorso di idee e portato avanti con il dialogo costante con i cittadini. Una piazza bella e fruibile, senza barriere architettoniche, uno spazio a misura d’uomo, pur mantenendo i parcheggi. Vogliamo che sia sempre più frequentata e viva e per questo abbiamo in mente di organizzarci, già dall’estate diversi eventi. Un ringraziamento al Banco Marchigiano per il contributo per l’illuminazione della facciata della scuola e a tutti coloro che hanno collaborato». Sono stati realizzati un nuovo arredo, la pavimentazione, il marciapiede frontale alla scuola, la nuova illuminazione che interessa anche la scuola primaria, e, in un lato, una vasca d’acqua con ruota che richiama quella di un mulino. La semina del nuovo prato verrà effettuata successivamente in presenza delle idonee condizioni meteo. Hanno poi preso la parola le progettiste: «Si è voluta rinnovare la piazza pur non stravolgendola. Si sono creati due aree ambienti distinti, uno spazio a misura d’uomo, di pedone, e l’altro dedicato ai parcheggi. E’ stato un lavoro intenso, di continuo confronto con l’amministrazione e i cittadini. Crediamo che il risultato sia molto positivo. L’obiettivo è sicuramente quello di vedere questa meravigliosa piazza sempre più affollata». Emozionato il consigliere regionale, ex sindaco di Mondavio, Talè: «Non nascondo che mi sono emozionato arrivando qui, ammirando la nuova piazza e i lavori fatti in precedenza. Ho ripensato all’ex sindaco Sebastiano Dominici, che teneva tanto a questa piazza e che ha voluto intitolare ad Ungaretti. Con lui sono iniziati gli interventi, su tutti la facciata della scuola. E oggi inauguriamo questo splendido spazio, rinnovato e riqualificato. Faccio i complimenti al sindaco, alla sua amministrazione e ai progettisti per l’ottimo lavoro. La piazza è un luogo dove ci incontra e non ci si incrocia semplicemente. Per una piccola comunità, per San Michele, riveste un ruolo di enorme importanza: l’auspicio è che sia sempre più vivo». Oggi sarà il carnevale a colorarla ed animarla. Domenica 15 marzo sarà la cornice per la foto di tutti gli abitanti del paese, grazie all’iniziativa di sanmichelealfiume.it.

Condividi:
Copyright © 2020 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.