Fossombrone, carabinieri sequestrano 1500 capi contraffatti per fiera S. Matteo

SONY DSC

Nell’ambito di un servizio interforze coordinato da Prefettura e Questura in occasione delle fiera di San Matteo a Fossombrone, l’arma dei Carabinieri ha dato il suo fattivo contributo: impiegati, tra sabato e domenica,  complessivamente 54 carabinieri, in parte dislocati alla stazione ferroviaria di Fano e in parte nelle vie di accesso alla città di Fossombrone.

Nel corso dei due giorni sono stati intercettati  innumerevoli venditori ambulanti con merce contraffatta: parte di questi hanno desistito in quanto, giunti alla stazione ferroviaria di Fano con l’intenzione di salire sugli autobus diretti a Fossombrone, di fronte allo schieramento di polizia, carabinieri e guardia di finanza, hanno preferito prendere il treno successivo in direzione opposta. Altri, incappati nei controlli nei pressi di Fossombrone hanno preferito scappare abbandonando la merce. Alcuni sono stati bloccati e deferiti in stato di libertà  per detenzione di prodotti contraffatti e ricettazione.

Stazione Ferroviaria Fano dettaglio

 

Sequestrati più di 1500 capi di abbigliamento, borse, cinture e portafogli griffati.
Ai militari del comando stazione di Fossombrone, impegnati in prima linea, è giunto in mattinata il personale ringraziamento del Sindaco di Fossombrone.

 

Condividi:
Copyright © 2016 - Aurora Sammartano

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.