Vendita capi abbigliamento contraffatti, sequestrati dalla Guardia di Finanza 700 articoli

I Finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Pesaro hanno sequestrato 700 capi di abbigliamento contraffatti, riconducibili a note case di moda, serie tv, videogames, programmi youtube per teenagers e bambini, per un valore di mercato pari a circa 14.000 euro.
Nei giorni scorsi, presso la zona di San Decenzio a Pesaro, ove si svolge ogni settimana il mercato cittadino, le Fiamme Gialle, impegnate in un servizio di controllo del territorio, mirato alla prevenzione e contrasto degli illeciti nei prioritari settori di polizia economico-finanziaria del Corpo, notavano e sottoponevano ad ispezione un ambulante intento a vendere prodotti recanti segni distintivi e marchi contraffatti.
La persona fermata risultava già gravata da pregiudizi di polizia nello specifico settore d’intervento, per cui le operazioni ispettive si estendevano anche all’abitazione privata, dove veniva rinvenuta analoga merce in deposito.
Al termine delle operazioni venivano così sottoposti a sequestro circa 700 capi di abbigliamento ed accessori, costituiti prevalentemente da maglie e felpe di note case moda, quali Chanel, Moschino, nonché riportanti noti loghi di articoli destinati ai teenagers e bambini, quali Tik Tok, Cristiano, Me contro Te, Casa di Carta, Minecraft, Fortnite. Il valore complessivo di mercato della merce è stimato in circa 14.000 euro.
Il responsabile veniva così deferito all’Autorità Giudiziaria per violazione degli artt. 474 (Introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi) e 648 (Ricettazione) C.P.

Nell’attuale contesto emergenziale, i presidi di vigilanza attivati dalla Guardia
di Finanza vengono costantemente orientati alla tutela ed al supporto del sistema imprenditoriale più virtuoso presente sul mercato, allo stato fortemente provato dalla sensibile contrazione dei livelli di produzione e per tale motivo più esposto a forme di concorrenza sleale ed illecita, che caratterizza le più insidiose fenomenologie criminali volte all’inquinamento del mercato mediante l’immissione di merce contraffatta, priva dei requisiti di conformità ovvero dei presupposti di origine dei prodotti stessi, quale garanzia di qualità.

Condividi:
Copyright © 2020 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.