Fano Jazz 2020: con Live In The City il festival invade strade e piazze

Mentre procedono a ritmo serrato le prevendite per gli eventi ospitati sul main stage – Rosario Giuliani “Love In Translation”, Paolo Fresu con Daniele Di Bonaventura, Enzo Favata “The Crossing”, duo Antonello Salis – Simone Zanchini, Gianluca Petrella “Cosmic Renaissance”, Fabrizio Bosso – Luciano Biondini, Michael League – Bill Laurance, Aires Tango – l’organizzazione di Fano Jazz By The Sea ha ultimato anche il programma di Live In The City, novità dell’edizione 2020 del Festival.

Da venerdì 24 a sabato 31 luglio i mille suoni del jazz invaderanno strade e piazze del Centro Storico e del Lungomare: un evento fortemente voluto dall’ Amministrazione di Fano e realizzato grazie alla disponibilità e alla collaborazione di numerosi operatori ed esercenti. Il tutto si svolgerà come risposta positiva allo smarrimento provocato dalla pandemia del Covid – 19, nel pieno rispetto delle attuali normative di distanziamento sociale. Live In the City vuole essere quindi il segno tangibile di una città che torna a vivere e sia capace di ripristinare un clima di piacevole convivenza sociale, culturale ed economica, contribuendo a superare questo terribile momento emergenziale.

Si partirà venerdì 24 con il Flash Mob Fano Jazz Byke The Sea: con la collaborazione dell’Associazione “FIAB Fano For-Bici”, un gruppo di ciclisti  con Tandem e cargo Byke con a bordo i musicisti  della DR Goose Swing Band partirà alle ore 18 dal Pincio percorrendo le strade del Centro e del Lungomare  per poi ritrovarsi nuovamente sotto l’Arco di Augusto, dal cui balcone giungeranno alle 19 in punto le note suonate dalla Instabile Dixieland Band.  Il Pincio sarà, fino a sabato 31, anche teatro (dalle ore 22.30) degli appuntamenti Round About Midnight della sezione Cosmic Journey, dedicata agli ultimi ritrovati in fatto di sonorità elettroniche.

Sabato 25 si comincerà sin dalla tarda mattinata (ore 12), con la street parade della P- Funking Band, formazione diretta da Riccardo Giulietti, ormai ospite abituale di Fano Jazz By The Sea, che percorrerà a suon di funky il centro storico, replicando la performance alle 18, sempre nel Centro Storico, e alle 22 tra il Lungomare Lido e Sassonia. Nella stessa giornata sono in programma alle 19.30  una serie di Aperitivi  in Jazz in altrettanti luoghi e locali limitrofi: in  Piazza XX Settembre, con di nuovo l’Instabile Dixieland Band, in  Piazza Andrea Costa con i TSO, in  Piazza Costanzi con il Locomotrio,  in Piazza Amiani con   Peppe Consolmagno & Filippo Macchiarelli Duo; alla  Darsena Borghes con  “Ola Gitana ” Jazz Manouche, al  Parcheggio Bar Porto con Dino Gnassi  Funk  Trio, al Bastione San Gallo con Welcome to the Django. Infine, al Chiostro delle Benedettine con Cincueca Duo.

Domenica 26, tornerà l’attesissimo Concerto all’Alba, sempre che l’emergenza Coronavirus lo possa consentire: il sorgere del sole sarà salutato alle ore 5.30 all’Anfiteatro Rastatt. I cultori del relax potranno poi trasferirsi alle 8.30 nei giardini di Piazzale Malatesta per il momento di Yoga & Jazz Experience, a cura di Costanza De Sanctis, con le musiche del percussionista Peppe Consolmagno. Alle 18 nel centro storico e alle 21:30 sul Lungomare di Torrette e Ponte Sasso tornerà la P- Funking Band.

Live in The City sarà anche un modo per diffondere e condividere le buone pratiche ambientali e di sostenibilità, che da anni caratterizzano il Festival come uno dei più Green. Vanno in questa direzione iniziative come Fano Jazz Byke The Sea per la promozione della mobilità sostenibile o i concerti in acustico per il risparmio energetico; l’eliminazione della plastica monouso, l’utilizzo di strutture con materiale riciclato e del materiale cartaceo certificato per la stampa, dell’acqua della condotta comunale. Sarà inoltre incentivata la bigliettazione elettronica.

Anche le attività didattiche troveranno posto in questa speciale edizione del Festival: in collaborazione con l’Associazione Mosaico, si costituirà un’orchestra di bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni che preparerà un repertorio con musiche tratte dai film di Fellini; il concerto si svolgerà l’8 agosto, durante il festival Fano Fellini organizzato dal Laboratorio Geniale alla Rocca Malatestiana.   Spazio anche per Jazz For Kids con Favole in Jazz “Un mare di musica per i più piccoli”, una performance didattico-ludica a cura di Giorgio Caselli e Jean Gambini che verrà ripresa e trasmessa in video.

Nonostante il poco tempo a disposizione per riprogrammare e rimodulare il Festival, lo staff di Fano Jazz Network, che organizza Fano Jazz By The Sea insieme all’Assessorato alla Cultura del Comune di Fano e ad altre Istituzioni, è dunque riuscito a mantenere le linee guida e a salvaguardare lo spirito del primo grande appuntamento culturale di alto profilo della stagione estiva della Città di Fano. Un biglietto da visita importante anche per coloro che nelle prossime settimane sceglieranno Fano come meta per le proprie vacanze: a questo proposito si sta registrando un notevole – inaspettato data la situazione generale attuale – acquisto di biglietti da parte di pubblico proveniente da diverse regioni italiane e anche dall’Europa.

Informazioni:

Fano Jazz Network

Cell./Whatsapp 3886464241 – Tel. 0721 1706616

Email: [email protected]

www.fanojazzbythesea.com

 

 

Condividi:
Copyright © 2020 - Marco Spadola

Licenza Creative Commons

Lascia un Commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.